fbpx

Solheim Cup, tutto pronto per la sfida tra Europa e USA

  03 Settembre 2021 In primo piano
Condividi su:

Si gioca dal 4 al 6 settembre sul percorso dell’Inverness Club a Toledo, in Ohio (Stati Uniti d’America) 

Dopo due anni di attesa è l’ora della Solheim Cup (4-6 settembre), il torneo che unisce la tradizione e il prestigio del gioco del golf. Non ha bisogno di presentazioni, la competizione biennale che metterà di fronte le 12 migliori giocatrici europee e statunitensi. Questa la formule dei Match play: quattro incontri fourballs e quattro foursomes nelle prime due giornate, poi dodici singoli per un totale di 28 punti.

La Solheim Cup è chiamata così in onore di Karsten e Louise Solheim, i fondatori della Karsten Manufacturing Corporation, che produce attrezzature da golf PING. La prima edizione risale al 1990, mentre l’ultima si è svolta nel settembre 2019 a Gleneagles, in Scozia, e a vincere fu la squadra europea che ha riconquistato l’ambito trofeo Waterford Crystal dopo sei anni di digiuno con il punteggio di 14 ½ a 13 ½ punti ottenendo il sesto trionfo della sua storia in rimonta. Il Team USA, invece, vanta dieci successi.

Quest’anno, la competizione si svolgerà sul percorso dell’Inverness Club a Toledo (Usa), in Ohio. L’Europa, capitanata da Catriona Matthew, si affida alla svedese Anna Nordqvist (alla settima apparizione e reduce dal trionfo all’AIG Women’s, quinto e ultimo Major del 2021), alla tedesca Sophia Popov (al debutto assoluto), all’inglese Charley Hull e alla spagnola Carlota Ciganda. Oltre a queste sei giocatrici, che si sono guadagnate un posto in squadra grazie al miglior piazzamento nel Rolex World Golf Rankings, si aggiungono la danese Emily Kristine Pedersen e l’inglese Georgia Hall (nel team attraverso la Solheim Cup Points Standings). Le sei wild card sono state assegnate dalla Matthew a: Nanna Koerstz Madsen (Danimarca), Madalene Sagstrom (Svezia), Celine Boutier (Francia), Mel Reid (Inghilterra), Leona Maguire e Matilda Castren, queste ultime due rispettivamente prima irlandese e prima finlandese a giocare la Solheim Cup.

Le sorelle Korda (Nelly, numero 1 mondiale e medaglia d’oro ai Giochi di Tokyo, e Jessica) guidano il team USA. Il capitano delle statunitensi è Pat Hurst, la quale può affidarsi anche a Danielle Kang, Ally Ewing, Austin Ernst, Lexi Thompson, Megan Khang, Lizette Salas e Jennifer Kupcho. A Brittany Altomare e alle debuttanti Mina Harigae e Yealimi Noh sono state riservate le tre wild card a disposizione della Hurst.

Nella foto, il trofeo Waterford Crystal (Credit, LPGA Tour)