fbpx

Si conclude l’Epson Tour, Liti a un passo dalla ‘carta’

  04 Ottobre 2023 In primo piano
Condividi su:

L’azzurra inizia l’Epson Tour Championship al sesto posto nella Race For The Card (ordine di merito): al termine dell’evento le prime dieci di questa classifica saliranno sul LPGA Tour 2024

A Dayton Beach, in Florida, dal 5 all’8 ottobre si conclude la stagione dell’Epson Tour e si assegnano le dieci ‘carte’ per il LPGA Tour 2024 alle prime classificate della Race For The Card (ordine di merito). In posizione privilegiata Roberta Liti, che grazie ad alcune ottime prestazioni nel corso del 2023, inizierà al sesto posto nella money list l’Epson Tour Championship al LPGA International (Jones Course). Avendo 14.119 dollari di vantaggio sull’undicesima classificata (l’australiana Robyn Choi) ha rischi praticamente nulli di uscire dalle top ten.

Nel field di 108 concorrenti saranno al via tutte le migliori, insieme a coloro che possono ancora salire sul circuito maggiore con un successo (almeno altre 15 fuori dalla top ten).

Già matematicamente con la ‘carta’ in tasca il terzetto al vertice nella Race For The Card, nell’ordine l’australiana Gabriela Ruffels (tre vittorie in stagione), la malese Natasha Andrea Oon (una) e la coreana Jiwon Jeon (due), ma le prime due hanno la possibilità di battere il record di vincita in un anno sul circuito che appartiene alla svedese Madelene Sagstrom con 167.064 dollari ottenuti nel 216 in 15 eventi.

La Ruffels (12 partecipazioni), che al momento ne ha circa 11.000 dollari in meno, può farcela con un piazzamento tra le prime tre, mentre la Oon (18 gare) deve necessariamente vincere. Il trio è seguito dalla francese Agathe Laisne e da Jenny Coleman, tutte sostanzialmente al riparo da sorprese, mentre lo è un po’ meno la coreana Minji Kang, settima con un distacco superiore a i 2.000 dollari dalla Liti. Dovranno invece respingere con decisione gli attacchi dal basso la messicana Isabella Fierro, Becca Huffer e Jenny Bae, che occupano le ultime tre posizioni che promuovono.

Le proette citate sono tra le favorite in un contesto che vedrà molto agguerrite le altre concorrenti a un passo dalle prime dieci: la citata Robyn Choi, la russa Nataliya Guseva, Kristen Gillman, la cinese Miranda Wang e Auston Kim che si sono tutte messe in evidenza nel corso dell’anno. Sarà assente Angelica Moresco. Il montepremi è di 250.000 dollari.

Nella foto: Roberta Liti

La Federazione sui Social

 Instagram

[instagram-feed]

 Youtube