fbpx

PlayOffs: Francesco Molinari rientra nel BMW Championship

Molinari Francesco
  05 Settembre 2018 In primo piano
Condividi su:

Francesco Molinari ritorna nei PlayOffs partecipando al BMW Championship (6-9 settembre), terza delle quattro prove, che dovrà designare i trenta giocatori ammessi al Tour Championship (20-23 settembre), il torneo finale dove si assegneranno i dieci milioni di dollari della FedEx Cup al vincitore di una speciale classifica a punti e che concluderà anche la stagione del PGA Tour.

Alla gara sono stati ammessi i primi 70 della graduatoria FedEx, i quali hanno superato i primi due turni, il Northern Trust e il Dell Technologies Championship, dove Bryson DeChambeau firmando una doppia vittoria si è guadagnato una wild card per partecipare alla Ryder Cup. E’ il leader della FedEx e avendo oltre 2.000 punti di vantaggio sul secondo, il numero uno mondiale Dustin Johnson, è sicuro di poter iniziare anche l’evento finale al vertice, perché chi si imporrà sul percorso dell’Aronimink GC, a Newtown Square in Pennsylvania, riceverà 2000 punti, insufficienti per un sorpasso.

Ci sarà comunque lotta per acquisire uno dei posti dal secondo al quinto, che danno un privilegio rispetto a tutti gli altri. Infatti in quella occasione i punti verranno resettati: si manterrà l’ordine di classifica, con Il primo che riceverà 2.000 punti e a scendere 1.800, 1.520, 1.296 e 1.280 fino ai 115 del 30°. In tal modo quasi tutti avranno la possibilità di conquistare il jackpot, ma i primi cinque, in caso di vittoria, avranno la matematica certezza di conseguire la FedEx, poiché nessuno degli altri quattro potrà superarlo con qualsiasi piazzamento, mentre i classificati dal sesto posto in poi, in caso di successo, dovranno fare i conti con la posizione di chi li precede in FedEx.

Al momento dietro ai due battistrada ci sono Justin Rose, Tony Finau, Justin Thomas, vincitore della FedEx 2017, Brooks Koepka, Bubba Watson, Cameron Smith e Phil Mickelson. Francesco Molinari, che ha saltato la gara precedente, è 14°, avendo perso una posizione con il suo forfait, ma è già sicuro di scendere in campo per la finale all’East Lake GC  di Atlanta in Georgia. Non sono tranquilli, invece, coloro che gravitano attorno alla 30ª piazza, a iniziare da Tiger Woods (25°) la cui percentuale di rischio è relativamente bassa, ma che aumenta in proporzione per chi lo segue: Rickie Fowler, costretto a saltare i primi due PlayOffs per problemi ai muscoli addominali, Jordan Spieth, Hideki Matsuyama, Emiliano Grillo e il 30° Gary Woodland. Sicuramente più sereno Marc Leishman (22°), che difende il titolo.

Dovranno uscire ben 40 giocatori e naturalmente chi è fuori dai trenta dovrà fare un bel risultato o addirittura un miracolo, secondo dove si trova, per continuare. Tra costoro ci sono Rafa Cabrera Bello (37°), Ian Poulter (45°), Adam Scott (48°), Tyrrell Hatton (54°), Zach Johnson (59°) ed Henrik Stenson (60°). Il montepremi è di 9.000.000 di dollari con prima moneta di 1.620.000 dollari.

Il torneo su Sky – Il BMW Championship va in onda in diretta, in esclusiva e in alta definizione su Sky, canale Sky Sport Golf HD, con collegamenti ai seguenti orari: giovedì 6 settembre e venerdì 7, dalle ore 21 alle ore 24; sabato 8 e domenica 9, dalle ore 18 alle ore 24. Commento di Michele Gallerani, Nicola Pomponi e di Roberto Zappa.