fbpx

PGA Tour, il The Memorial va a Horschel. F. Molinari 26/o

  06 Giugno 2022 In primo piano
Condividi su:

Il torinese, quarto al termine del ‘moving day’, ha ceduto nel giro finale. Settimo titolo in carriera per lo statunitense

Sul percorso del Muirfield Village Golf Club (par 72), a Dublin, in Ohio (Usa), è andato in scena il The Memorial Tournament, uno dei tornei più prestigiosi del PGA Tour. A vincere è stato Billy Horschel, che ha conquistato il settimo titolo in carriera sul principale circuito americano maschile con un totale di 275 (70 68 65 72, -13) colpi. Secondo posto per Aaron Wise con 279 (-9), mentre hanno chiuso terzi con 281 (-7) il cileno Joaquin Niemann e Patrick Cantlay (campione uscente, vincitore nel 2021 e anche nel 2019). Francesco Molinari, unico azzurro in gara e protagonista fino al ‘moving day’, nell’ultimo round è scivolato dal 4/o al 26/o posto con uno score di 287 (71 68 70 78, -1) dopo che nel secondo giro era stato capace di recuperare 25 posizioni (dal 34/o al 9/o posto). Nelle ultime 18 buche, il 39enne è inciampato in sei bogey, un doppio bogey e ha realizzato due birdie per un totale di 78 (+6) colpi.

L’exploit di Billy Horschel ha permesso allo statunitense di incassare un assegno di 2.160.000 dollari a fronte di un montepremi complessivo di 12.000.000, risalendo dalla 30/a alla 10/a nella FedEx Cup (che ha vinto nel 2014) e dalla 17/a all’11/a nel World Ranking. Dominatore assoluto del torneo, il classe 1986 nato in Florida, ha realizzato un solo bogey nelle prime 54 buche, per poi chiudere l’ultimo giro con tre bogey, un birdie e una prodezza alla 15 (par 5) che gli ha permesso di realizzare il primo eagle in 576 buche giocate in carriera al The Memorial. Al termine dell’evento, Horschel è stato premiato da Jack Nicklaus, leggenda del golf nato proprio in Ohio e che nel 2021 è stato protagonista del restyling del campo, uno dei più impegnativi del PGA Tour.

Nella foto, Francesco Molinari