fbpx

Paratore negli Usa al Barbasol Championship

  06 Luglio 2022 In primo piano
Condividi su:

Il romano sarà protagonista a Nicholasville, nel Kentucky,  dal 7 al 10 luglio nel torneo organizzato in combinata da PGA Tour e DP World Tour

Renato Paratore torna a disputare un torneo sul PGA Tour prendendo parte al Barbasol Championship (7-10 luglio), organizzato in combinata con il DP World Tour, sul percorso del Keene Trace Golf Club, a Nicholasville nel Kentucky. Nel field mancano i big impegnati nel concomitante Genesis Scottish Open, ma ci sono ugualmente giocatori di caratura che hanno ottenuto successi importanti come Jason Dufner (un Major) e Bill Haas (una FedEx Cup). Con loro altri golfisti di buon nome quali Patton Kizzire, Sean O’ Hair, Ryan Moore, Doc Redman, Kevin Tway, Chase Seiffert, Kevin Streelman, Vaughn Taylor e Kevin Stadler.

La collaborazione euroamericana ha portato anche alla presenza di molti giocatori del DP World Tour. Oltre a Paratore, saranno in gara, tra gli altri, il francese Benjamin Hebert, l’austriaco Lukas Nemecz, l’inglese Chris Paisley e gli spagnoli Sebastian Garcia Rodriguez e Carlos Pigem, un giramondo del green che ha iniziato la carriera sull’Asian Tour vincendo un titolo, poi è passato sul DP World Tour e ora ha l’opportunità per una nuova esperienza. Per quanto riguarda gli eventi importanti, Paratore ha partecipato negli Stati Uniti a un WGC (FedEx St. Jude, 2017, 44°) e a due US Open (2019 out al taglio e 2020, 31°).

Il torneo non offre nulla di meno rispetto agli altri in calendario, a parte il montepremi di 3.700.000 dollari (di cui 666.000 andranno al vincitore), inferiore alla media del circuito americano.

Anche il Barbasol Championship verrà trasmesso in diretta su GOLFTV e su Eurosport 2 – Anche il Barbasol Championship verrà trasmesso in diretta su GOLFTV e su Eurosport 2. Prima, seconda e terza giornata: giovedì 7, venerdì 8 e sabato 9 luglio dalle ore 22:00 all’1:00. Il quarto round, in programma domenica 10 luglio, andrà in onda dalle ore 21:00 alle 24:00. Commento tecnico di Marco Durante e Matteo Delpodio.

Nella foto, Renato Paratore