fbpx

Open Championship: in vetta Kevin Kisner, 18° F. Molinari, 32° Woods

Kevin Kisner
  19 Luglio 2018 In primo piano
Condividi su:

Buon inizio di Rory McIlroy, Jon Rahm e Justin Thomas e bassa classifica per Dustin Johnson

Francesco Molinari ha tenuto bene sul difficile percorso del Carnoustie Golf Links (par 71), a Carnoustie in Scozia, e ha concluso al 18° posto con 70 (-1) colpi il giro iniziale del 147° Open Championship, terzo major stagionale. E’ al comando con 66 (-5) lo statunitense Kevin Kisner che precede di un colpo il connazionale Tony Finau e i sudafricani Erik Van Rooyen e Zander Lombard. Altri due americani in quinta posizione con 68 (-3), Ryan Moore e Brendan Steele, insieme al sudafricano Brandon Stone, vincitore domenica scorsa dello Scottish Open. Tra i giocatori più attesi sono in alta classifica il nordirlandese Rory McIlroy, lo spagnolo Jon Rahm, l’inglese Danny Willett e l’americano Justin Thomas, ottavi con 69 (-2), mentre il suo connazionale Rickie Fowler affianca Molinari.

Dopo un buon inizio ha leggermente ceduto Tiger Woods. 32° con 71 (par), la cui prova è comunque da ritenersi positiva. E’ alla pari con gli australiani Jason Day e Adam Scott. Hanno chiuso con un colpo sopra par, 50.i con 72, gli inglesi Tommy Fleetwood, che detiene il record del campo con 63, Matthew Fitzpatrick, Justin Rose e gli statunitensi Brooks Koepka e Jordan Spieth campione in carica. Non hanno risposto alle attese Phil Mickelson, 72° con 73 (+2), Patrick Reed, il giapponese Hideki Matsuyama e lo spagnolo Sergio Garcia, 110.i con 75 (+4), e Dustin Johnson, leader mondiale, 129° con 76 (+5).

Kevin Kisner (nella foto), 34enne di Aiken (South Carolina), due titoli nel PGA Tour, ha realizzato un eagle, quattro birdie e un bogey ed è rimasto al vertice per quasi tutta la giornata.

Francesco Molinari, partito molto deciso, è passato al giro di boa con un “meno 2” (tre birdie e un bogey) divenuto “meno 3” alla buca 15, dopo aver aggiunto allo score due birdie e un altro bogey. Il finale, però, è stato amaro e due bogey lo hanno portato fuori dai top ten.

Partecipano al torneo 156 atleti in rappresentanza di 28 nazioni. Il montepremi è di 10.250.000 dollari (circa 8.769.000 euro)

Il torneo su Sky – Sky teletrasmette in diretta, in esclusiva e in alta definizione l’Open Championship con collegamenti ai seguenti orari. venerdì 20 luglio, dalle ore 7.30 alle ore 21.30 (Sky Sport Golf); sabato 21 luglio, dalle ore 11 alle ore 21 (Sky Sport Golf); domenica 22 luglio, dalle ore 10 alle ore 20 (Sky Sport Golf). Commento di Silvio Grappasonni, Massimo Scarpa, Nicola Pomponi, Roberto Zappa e di Marco Cogliati. Ogni giorno su Sky Sport 24, “Studio Golf” in compagnia di Francesca Piantanida e di Donato Di Ponziano.

I RISULTATI