fbpx

LPGA Tour, Wei-Ling Hsu vince il Pure Silk Championship. Molinaro 25/a

Molinaro Giulia 1 2020
  24 Maggio 2021 In primo piano
Condividi su:

Symetra Tour, Emrey supera al play-off la Doherty. Liti e Cavalleri out al taglio

Molinaro e Liti dal 28 al 30 maggio saranno tra le 126 protagoniste della 25esima edizione del Ladies Italian Open in programma al Golf Club Margara di Fubine Monferrato (Alessandria), per la prima volta in Piemonte

Il primo successo in carriera sul LPGA Tour della taiwanese Wei-Ling Hsu che, a Williamsburg (Virginia, Usa), ha conquistato con 271 (66 72 65 68, -13) colpi il Pure Silk Championship chiuso al 25/o posto con 282 (73 70 63 76, -2) da Giulia Molinaro, protagonista di un grande “moving day”.

E poi un’altra prima volta. Quella di Allison Emrey che a Longwood, nella contea di Seminole (Florida), ha vinto al play-off il derby tutto statunitense con Amanda Doherty festeggiando l’impresa nell’IOA Golf Classic, evento del Symetra Tour in cui sono uscite al taglio le due azzurre in gara: Roberta Liti e Silvia Cavalleri.

E ora Molinaro e Liti si preparano a disputare da protagoniste la 25esima edizione del Ladies Italian Open. Dal 28 al 30 maggio (con la Regione Piemonte Pro-Am in programma giovedì 27) saranno tra le 126 concorrenti (tra queste nove azzurre) del torneo del Ladies European Tour in scena al Golf Club Margara di Fubine Monferrato (Alessandria), per la prima volta in Piemonte.

LPGA TOUR, per Molinaro miglior risultato stagionale – Il 25/o posto al Pure Silk Championship è il miglior risultato fatto registrare nel 2021 da Giulia Molinaro che, dopo tre uscite al taglio consecutive (Gainbridge LPGA, LPGA Drive On Championship e Kia Classic), ha cambiato marcia. Staccando sempre il pass per giocare nel week-end prima al Lotte Championship (64/a), poi all’Hugel-Air Premia LA Open (42/a), quindi al Pure Silk. Con risultati in crescendo, evento dopo evento. E a Williamsburg, sul percorso del River Course at Kingsmill Resort (par 71), dopo un primo giro chiuso al 72/o posto nel secondo è risalita fino al 47/o. Poi, nel terzo, la grande rimonta (6/a) con un parziale bogey free chiuso in 63 (-8), miglior score di giornata, caratterizzato da un eagle e sei birdie. Dunque qualche difficoltà nell’ultimo round ma comunque un risultato positivo dopo la qualificazione allo Us Women’s Open (3-6 giugno a San Francisco, in California).

La prima vittoria di Wei-Ling Hsu – Prima vittoria in carriera sul LPGA Tour per Wei-Ling Hsu. La 26enne di Taipei ha superato la concorrenza della tailandese Moriya Jutanugarn, seconda con 273 (-11), e dell’americana Jessica Korda, 3/a con 274 (-10).

“Davvero non me l’aspettavo, questo successo rappresenta una grande soddisfazione”. E’ la gioia della taiwanese al termine del torneo. Vinto sullo stesso campo in cui Annika Sorenstam nel 2008 ha conquistato l’ultimo dei suoi 72 titoli (cifra comprensiva di 10 Major) sul circuito.

SYMETRA TOUR, L’IMPRESA DI EMREY – Con un birdie alla prima buca supplementare la Emrey ha superato la concorrenza della connazionale Doherty. Entrambe hanno chiuso le 54 buche regolamentari in 203 (-10) colpi ma a spuntarla alla fine è stata la giocatrice di Charlotte che, il 31 maggio, festeggerà i 28 anni. Regalo di compleanno in anticipo per l’americana, al primo successo in carriera sul Symetra Tour dopo il terzo posto al Symetra Classic.

E’ finita dopo 36 buche la gara di Roberta Liti, 89/a con 149 (74 75, +7), e Silvia Cavalleri (al debutto stagionale sul secondo circuito statunitense femminile), 121/a con 153 (76 77, +11).