fbpx

LPGA Tour; Nelly Korda torna al successo in Florida. Molinaro 40/a

  15 Novembre 2021 In primo piano
Condividi su:

Settima vittoria in carriera sul massimo circuito americano per la regina del golf femminile che supera al play-off la connazionale Lexi Thompson, la neozelandese Lydia Ko e la sudcoreana Sei Young Kim

Prima domina, poi soffre, quindi vince al fotofinish. Settimo successo in carriera sul LPGA Tour (cifra comprensiva di un Major, il KPMG Women’s PGA Championship) per l’americana Nelly Korda che in Florida fa suo il Pelican Women’s Championship, penultimo torneo stagionale chiuso al 40/o posto con 275 (70 69 68 68, -5) da Giulia Molinaro che, nelle prime quattordici buche del quarto round s’è messa in mostra realizzando quattro birdie – prima di due bogey nel finale – recuperando 12 posizioni.

A Belleair, sul percorso del Pelican Golf Club (par 70), Nelly Korda – regina del golf femminile – ha chiuso le 72 buche regolamentari con uno score di 263 (-17) colpi, al pari della connazionale Lexi Thompson (con cui aveva chiuso in testa il “moving day”), della sudcoreana Sei Young Kim (campionessa uscente) e della neozelandese Lydia Ko. Con la Korda che alla 71esima buca (la 17esima di giornata), dopo aver dominato in lungo e in largo il quarto giro, ha rischiato di gettare al vento la vittoria con un triplo bogey. Immediato il riscatto con un birdie alla 18 prima di un’altra prodezza arrivata allo spareggio che le ha permesso di ribadire la sua leadership mondiale e di incassare un assegno di 262.500 dollari a fronte di un montepremi complessivo di 1.750.000.

E’ il quarto exploit stagionale (a cui bisogna aggiungere la medaglia d’oro ai Giochi di Tokyo) sul LPGA Tour per la campionessa di Bradenton, che ha emulato quanto fatto quest’anno dalla sudcoreana Jin Young Ko (numero due mondiale), sesta (con 267, -13) al Pelican Women’s Championship. Era dal 2012 (Stacy Lewis) che una giocatrice americana non riusciva a conquistare quattro tornei, nello stesso anno, sul LPGA Tour.

E ora Nelly Korda proverà a chiudere al meglio un anno davvero d’oro. Dal 18 al 21 novembre la statunitense sarà tra le protagoniste del CME Group Tour Championship (in programma a Naples, in Florida), ultimo atto stagionale (che vedrà in gara le migliori sessanta giocatrici del circuito) e proverà a imporsi nella “Race to CME Globe”, la FedEx Cup al femminile, dove avrà come principale avversaria proprio Jin Young Ko (con la quale si contenderà pure la palma di miglior proette del LPGA Tour 2021).

Nella foto, Giulia Molinaro