fbpx

LPGA: è subito Inbee Park, in ritardo Molinaro nel LA Open

park-inbee
  20 Aprile 2018 In primo piano
Condividi su:

Inizio in salita per Giulia Molinaro, 115ª con 76 (+5) colpi, nell’Hugel-JTBC LA Open (LPGA Tour) che si sta svolgendo sul percorso del Wilshire Country Club (par 71), a Los Angeles in California.

Guida la graduatoria con 66 (-5) la coreana Inbee Park seguita a un colpo da Marina Alex (67, -4). Al terzo posto con 68 (-3) Lexi Thompson, numero due mondiale, Emma Talley, Caroline Inglis, l’indiana Aditi Ashok, la thailandese Moriya Jutanugarn, la coreana Eun-Hee Ji e la svedese Pernilla Lindberg, al 15° con 70 (-1) la canadese Brooke M. Henderson e la neozelandese Lydia Ko. Un colpo in più per Paula Creamer, per la coreana So Yeon Ryu e per la thailandese Ariya Jutanugarn, sorella di Ariya, 29.e con 71 (par) e in forte ritardo la cinese Shanshan Feng, leader del Rolex ranking, 74ª con 74 (+3).

Inbee Park (nella foto), 30enne di Seoul, oro olimpico a Rio de Janeiro, 19 titoli nel LPGA Tour compresivi di sette major, quattro nel Japan Tour, uno nel LET e tre vittorie a squadre nella World Cup femminile, ha realizzato sei birdie e un bogey. Giulia Molinaro, che rischia il quarto taglio consecutivo, ha segnato due birdie e sette bogey. Il montepremi è di 1.500.000 dollari.

 

I RISULTATI