fbpx

LET: Virginia Elena Carta all’Aramco Team Series-London

  15 Giugno 2022 In primo piano
Condividi su:

Dopo aver trionfato in casa al Volvo Car Scandinavian Mixed, superando di nove colpi Henrik Stenson e Marc Warren e affermandosi quale seconda proette a vincere un torneo misto, la svedese Linn Grant sarà la protagonista più attesa dell’Aramco Team Series-London (16-18 giugno). Il Ladies European Tour (LET) torna a riproporre una gara dallo spettacolo doppio, a cui prenderà parte anche un’azzurra: Virginia Elena Carta. La proette milanese sogna l’impresa al Centurion Golf Club di Londra dove da una parte ci sarà il torneo individuale (sulla distanza di 54 buche, con taglio dopo 36), dall’altra quello a squadre (36 quelle in campo, ognuna composta da tre professioniste e un/a dilettante) che si deciderà dopo due giri.

Nella competizione individuale (108 le concorrenti), a difendere il titolo sarà la norvegese Marianne Skarpnord che nel 2021 riuscì a superare allo spareggio la thailandese Atthaya Thitikul (ora quinta nel world ranking e questa settimana impegnata sul LPGA Tour al Meijer Classic).

In gara anche otto tra le attuali migliori dieci proette dell’ordine di merito del circuito: con le svedesi Grant (seconda) e Johanna Gustavsson (terza), anche la belga Manon De Roey (quarta), l’argentina Maddalena Simmermacher (quinta), la finlandese Tiia Koivisto (ottava), l’australiana Whitney Hillier (nona) e la spagnola Ana Pelaez Trivino (decima).

Reduce dal 54/o posto ottenuto allo Scandinavian Mixed (dove si è messa in evidenza nel primo come nel secondo giro), Virginia Elena Carta nella competizione a squadre giocherà nel team della ceca Kristyna Napoleaova insieme anche alla francese Manon Gidali.  Il montepremi è di 1.000.000 di euro.

Nella foto, Virginia Elena Carta