fbpx

LET: Qualifying School Final con Carta, Colombotto Rosso e Flori

  15 Dicembre 2021 In primo piano
Condividi su:

L’evento si disputerà a Cartagena, in Spagna, sulla distanza di 90 buche. Le migliori 20 classificate conquisteranno la “carta” piena

A Cartagena, in Spagna, è tutto pronto per la fase finale della Qualifying School del Ladies European Tour in programma dal 16 al 20 dicembre. In gara ci saranno anche tre azzurre: le proette Virginia Elena Carta e Lucrezia Colombotto Rosso, oltre alla amateur Martina Flori. Gara importante per le giocatrici italiane alla ricerca della “carta” per giocare, nel 2022, sul massimo circuito continentale femminile. L’evento si disputerà al Real Golf La Manga Club, sui due differenti percorsi del North Course e del South Course (unico campo di gara del quinto e ultimo giro), entrambi progettati nel 1971 da Robert Dean Putnam con la differenza che il secondo, nel 2005, è stato rimodellato e rinnovato da Arnold Palmer, leggenda del golf. La competizione si giocherà sulla distanza di 90 buche con taglio dopo 72 che lascerà in gara le migliori 65 classificate (e le pari merito al 65° posto). Saranno 128 le concorrenti in gara e le migliori 20 classificate conquisteranno la carta piena, categoria 11. In caso di pari merito la spunterà chi, nell’ultimo round, farà registrare uno score più basso (in caso di ulteriori ex aequo si andranno a vedere prima il quarto, poi il terzo, dunque il secondo e poi il primo giro top). Mentre le protagoniste che si piazzeranno dalla 21/a alla 50/a posizione riceveranno una carta categoria 15. A chiunque riuscirà a superare il taglio – anche in caso poi di ritiro per infortunio – verrà riservata una carta categoria 18.

C’è attesa, dunque, per le azzurre. Virginia Elena Carta è stata protagonista di un 2021 in crescendo (il debutto da proette per lei è arrivato lo scorso maggio al Ladies Italian Open) che l’ha portata alla fase finale della LPGA Q-Series. Mentre Lucrezia Colombotto Rosso quest’anno ha coronato il sogno di giocare le Olimpiadi a Tokyo (dove ha rappresentato l’Italia con Giulia Molinaro). Martina Flori è reduce invece dal 67/o posto ottenuto alla prequalifica della Qualifying School del Ladies European Tour (che la settimana scorsa s’è svolta sempre al Real Golf La Manga) vinta dalla svedese Lisa Pettersson. Un risultato che ha permesso alla toscana di accedere alla fase finale e di giocarsi il tutto per tutto.

Field di livello a Cartagena dove tra le favorite ci sono le padrone di casa Ana Pelaez e Marta Sanz Barrio. E ancora: la tedesca Sophie Hausmann, le svedesi Linn Grant e Lisa Pettersson, la francese Manon Gidali e la gallese Amy Boulden.

Nella foto, Virginia Elena Carta