fbpx

LET: in Corea domina Hyo-Joo Kim, 43ª Fanali

  12 Maggio 2024 In primo piano
Condividi su:

Nell’Aramco Team Series Presented by PIF – Korea la vincitrice, numero 12 mondiale, ha superato di tre colpi l’inglese Charley Hull, numero otto

La coreana Hyo-Joo Kim e l’inglese Charley Hull erano le due grandi favorite dell’Aramco Team Series Presented by PIF – Korea e non si sono smentite. La prima, numero 12 mondiale, ha vinto con 206 (68 70 68. -10) colpi. dopo una corsa di testa, e la britannica, numero otto, si è classificata seconda con 209 (-7).

Il torneo del Ladies European Tour, disputato sul percorso del New Korea Country Club (par 72), a Seoul nella Corea del Sud, si è svolto con classifica individuale e a squadre entrambe dotate di 500.000 dollari (circa 464.000 euro) di montepremi. Nell’individuale Alessandra Fanali ha concluso al 43° posto con 223 (73 75 75, +7), mentre Virginia Elena Carta, 67ª con 153 (77 76, +9), è uscita al taglio.

Hyo-Joo Kim, 28enne di Wonju, ha aggiunto il primo titolo sul LET in un palmarès che ne comprende sei sul LPGA Tour, con un Major (Evian Championship, 2014), uno sul LPGA of Japan Tour e 14 sul LPGA of Korea Tour. Ha iniziato l’evento al vertice con un colpo di vantaggio, che sono diventati due dopo 36 buche e infine tre nel round finale in cui ha segnato cinque birdie e un bogey per il 68 (-4). Punteggio e cammino in fotocopia per Charley Hull, che ha recuperato una posizione.

Al terzo posto con 211 (-5) la sudafricana Casandra Alexander e la colombiana Mariajo Uribe, al quinto con 212 (-4) la svizzera Elena Moosmann, al sesto con 213 (-3) la danese Nicole Broch Estrup e al settimo con 215 (-1) l’indiana Pranavi Urs. Solo 57 con 227 (+11) la francese Pauline Rossin-Bouchard, che difendeva il titolo.

In contemporanea si è svolta la gara a squadre (sulle prime 36 buche) vinta con 265 (-23) dal team della statunitense Danielle Kang, con l’inglese Lily May Humphreys, la cinese Tian Xiaolin e con l’amateur Kyu Ho Lee, davanti a quello della svedese Johanna Gustavsson (267, -21). In terza posizione con 268 (-20) le formazioni di Pauline Roussin-Bouchard, di Mariajo Uribe e di Charlie Hull. In 26ª con 280 (-6) la compagine condotta da Virginia Elena Carta, con l’inglese Annabell Fuller, la francese Anais Meyssonnier e con Sehoon Chang (am), e in 30ª con 282 (-6) quella di Alessandra Fanali, con la spagnola Paz Marfa Sans, la finlandese Tiia Koivisto e Jungjin Lee (am). A ciascuna delle tre proette vincitrici è andato un assegno di 32.533 euro, mentre Hyo-Joo Kim è stata gratificata con 69.714 euro.

Nella foto: Hyo-Joo Kim (Credit Mark Runnacles/LET)

La Federazione sui Social

 Instagram

[instagram-feed]

 Youtube