fbpx

LET a Bangkok con l’Aramco Team Series. L’Italia punta su Virginia Elena Carta

  11 Maggio 2022 In primo piano
Condividi su:

Dal 12 al 14 maggio in Thailandia, il LET va in scena con l’Aramco Team Series – Bangkok. Sul percorso del Thai Country Club, lo show è doppio e l’Italia punterà in alto con Virginia Elena Carta. Da una parte la competizione a squadre (26 quelle in gara, composte tutte da tre proette e un/a dilettante), che si disputerà sulla distanza di 36 buche (18 al giorno) e vedrà la Carta nel team guidato dalla spagnola Carmen Alonso (in squadra tra le proette pure la scozzese Gabrielle Macdonald). Dall’altra quella individuale (su 54 buche), con taglio dopo 36 che lascerà in gara le migliori 60 classificate e le pari merito al 60° posto. Il montepremi complessivo è di 1.000.000 di dollari, di cui 500.000 per la gara a squadre e altrettanti 500.000 per quella individuale. Tra le star della competizione anche le sorelle Jutanugarn, Ariya e Moriya Jutanugarn, che cercheranno gloria in casa proprio come Patty Tavatanakit. A poche settimane dalla 26esima edizione del Ladies Italian Open presented by Regione Piemonte (che si giocherà al Golf Club Margara di Fubine Monferrato), dove nel 2021 fece il suo esordio da proette, la Carta cerca un piazzamento di prestigio a Bangkok. In un buon momento di forma, a fine aprile ha ottenuto quale miglior risultato del 2022 un dodicesimo posto in Australia al Women’s NSW Open. Dopo l’Aramco Team Series – Bangkok, il 16 maggio la 25enne di Milano giocherà in Inghilterra, al Buckinghamshire Golf Club, la U.S. Women’s Open Sectional Qualifier (Europe) che vedrà in gara pure Martina Flori.

Nella foto, Virginia Elena Carta