fbpx

I tornei della settimana. Eurotour: in Irlanda 6 azzurri. LPGA, c’è Roberta Liti

  30 Giugno 2021 In primo piano
Condividi su:

In Irlanda, sul massimo circuito continentale maschile, ecco Edoardo Molinari, Renato Paratore, Nino Bertasio, Francesco Laporta, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan

Compleanno speciale per la proette toscana in gara in Texas sul più importante tour americano femminile

Challenge Tour in Repubblica Ceca con 8 italiani impegnati a Brno

Il Dubai Duty Free Irish Open che, da giovedì 1 a domenica 4 luglio sul percorso del Mount Juliet Estate, nella Contea di Kilkenny, in Irlanda, vedrà in gara sei azzurri: Edoardo Molinari, Renato Paratore, Nino Bertasio, Francesco Laporta, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. In un torneo, quello dell’European Tour, che vanta un field con diverse stelle del golf continentale ed internazionale quali, tra gli altri, Rory McIlroy e Tommy Fleetwood.

E poi, nelle stesse date, il LPGA Tour che torna protagonista con il Volunteers of America Classic. All’Old American Golf Club di The Colony, in Texas, ci sarà anche Roberta Liti, unica azzurra in gara. Dopo il terzo posto al KPMG Women’s PGA Championship (suo miglior risultato in carriera in un Major) godrà di un turno di riposo Giulia Molinaro che rappresenterà l’Italia ai Giochi di Tokyo, insieme a Lucrezia Colombotto Rosso, nella gara individuale di golf femminile (dal 4 al 7 agosto).

Dunque il Kaskada Golf Challenge (1-4 luglio), evento del Challenge Tour che al Kaskada Golf Resort di Brno, in Repubblica Ceca, vedrà in campo otto italiani: Federico Maccario, Enrico Di Nitto, Lorenzo Scalise, Aron Zemmer, Michele Ortolani, Luca Cianchetti, Edoardo Raffaele Lipparelli e Giulio Castagnara.

Questi i principali appuntamenti internazionali che vedranno impegnati questa settimana tanti protagonisti del golf tricolore.

Dubai Duty Free con 6 azzurri. Tra i big anche McIlroy e Fleetwood – Gli azzurri in Irlanda sono chiamati a riscattare la delusione arrivata al BMW International Open in Germania dove l’unico giocatore a superare il taglio è stato il fiorentino Gagli, poi 62/o. Nel 2014 Edoardo Molinari sfiorò l’impresa chiudendo il torneo al secondo posto alle spalle solo del finlandese Mikko Ilonen.

Per la quarta volta nella sua storia, l’ultima nel 1995 quando a imporsi fu lo scozzese Sam Torrance, il Mount Juliet Estate, percorso co-progettato (esattamente 30 anni fa) da Jack Nicklaus e Ron Kirby, ospiterà la competizione. Il favorito al titolo è il nordirlandese Rory McIlroy che torna a giocare un torneo in Irlanda due anni dopo l’ultima volta (The Open Championship 2019). Numero 10 del world ranking, McIlroy ha vinto questo torneo nel 2016. Tra i big in gara anche l’inglese Tommy Fleetwood e l’irlandese Shane Lowry (fece suo l’evento nel 2009, quand’era ancora un amateur). Difenderà il titolo vinto nel 2020 l’americano John Catlin. Nel field ecco poi l’irlandese Padraig Harrington (a segno nel 2007), capitano del Team Europe alla Ryder Cup del Wisconsin (24-26 settembre 2021), oltre a Martin Kaymer e Graeme McDowell, due tra i vicecapitani del Vecchio Continente in America.

Un torneo con vista sul The Open. Perché i migliori tre classificati (non altrimenti esenti) si guadagneranno un posto per giocare il quarto e ultimo Major maschile del 2021 in programma dal 15 al 18 luglio a Sandwich, nel Kent (Inghilterra).

Il Dubai Duty Free Irish Open metterà in palio un montepremi complessivo di 3.000.000 euro. E nell’albo d’oro vanta vincitori del calibro, tra gli altri, di Severiano Ballesteros, Nick Faldo, Colin Montgomerie e Jon Rahm.

Il torneo verrà trasmesso in diretta su GOLFTV e su Eurosport 2 – Il Dubai Duty Free Irish Open verrà trasmesso in diretta su GOLFTV e su Eurosport 2. Prima giornata: giovedì 1 luglio dalle ore 14:00 alle 19:00 su GOLFTV. E dalle ore 15:00 alle 19:00 su Eurosport 2. Seconda giornata: venerdì 2 luglio dalle ore 11:00 alle 14:00 e dalle ore 17:00 alle 19:00 su GOLF TV e su Eurosport 2. Terza giornata: sabato 3 luglio, dalle ore 14:00 alle 18:30 su GOLFTV e su Eurosport 2. Quarta giornata: domenica 4 luglio, dalle ore 14:00 alle 18:30 su GOLFTV e dalle ore 17:00 alle 18:30 su Eurosport 2. Commento tecnico di Alessandro Bellicini e Nicola Pomponi.

LPGA TOUR, ROBERTA LITI AL VOLUNTEERS OF AMERICA CLASSIC – Col 27/o posto al Prasco Charity Championship, sul Symetra Tour, Roberta Liti ha interrotto una striscia negativa che l’aveva vista sempre uscire al taglio nelle ultime tre apparizioni sul secondo circuito statunitense femminile. E ora la toscana avrà l’opportunità di misurarsi sul LPGA Tour. Un’occasione speciale per lei visto che venerdì 2 luglio festeggerà il suo 26esimo compleanno sui green dell’Old American GC per la nona edizione del Volunteers of America Classic. Dove proverà a calare il bis di successi l’americana Angela Stanford (7 successi sul LPGA Tour, cifra comprensiva di un Major), regina nel 2020. Tra le past winner in campo anche Cheyenne Knight (2019), Sung Hyun Park (2018), Jenny Shin (2016) e Stacy Lewis (2014). Non ci sarà la giocatrice più attesa, Nelly Korda, reduce dal trionfo (il primo in un evento del Grande Slam e il terzo nel 2021) al KPMG Women’s PGA Championship. Proveranno ad approfittarne le sudcoreane Jin Young Ko e Sei Young Kim, rispettivamente al secondo e quarto posto del world ranking.

Il Volunteers of America Classic garantirà un montepremi complessivo di 1.500.000 dollari, di cui 225.000 andranno alla vincitrice.

CHALLENGE TOUR IN REPUBBLICA CECA CON 8 ITALIANI – Federico Maccario, Enrico Di Nitto, Lorenzo Scalise, Aron Zemmer, Michele Ortolani, Luca Cianchetti, Edoardo Raffaele Lipparelli e Giulio Castagnara. Questi gli azzurri in gara al Kaskada Golf Challenge. Per la seconda volta nel 2021 (dopo il D+D Real Czech Challenge) il Challenge Tour torna in Repubblica Ceca. Dove la posta in palio sarà altissima visto che il vincitore (se non altrimenti esente) conquisterà un posto per giocare la 149esima edizione del The Open.

Il torneo torna nel calendario del Challenge Tour dopo l’annullamento per Covid nel 2020. Nel 2019 a imporsi (quando il torneo si chiamava Prague Golf Challenge) fu il francese Antoine Rozner, che ora gioca stabilmente sull’European Tour.

Dopo essere stato incoronato come miglior giocatore sul Challenge Tour 2020 (primo giocatore della Repubblica Ceca a riuscirci) Ondrej Lieser quest’anno, sull’European Tour, non ha brillato. Per lui ora una nuova occasione sul Challenge dove proverà a imporsi in casa. Reduce dall’exploit (il secondo in carriera sul circuito) all’Open de Bretagne cercherà una nuova impresa il francese Julien Brun. Chance di successo anche per lo spagnolo Alejandro Del Rey, i tedeschi Hurly Long e Marcel Schneider, lo scozzese Craig Howie e il belga Kristof Ulenaers. Il montepremi è di 200.000 euro.

Nella foto, Lorenzo Gagli