fbpx

German Girls Open: trionfo di Emilie Alba Paltrinieri

  01 Giugno 2019 In primo piano
Condividi su:

Dominio azzurro completato dal secondo posto di Benedetta Moresco.

Nel German Boys Open ottavo Pietro Bovari, 15° Dylan De Prosperis

Emilie Alba Paltrinieri ha vinto con 209 (68 71 70 -11) colpi il German Girls Open disputato insieme al German Boys Open sui due percorsi del Golf Club St. Leon-Rot (Course St. Leon e Course Rot) nella città tedesca da cui il circolo prende nome.

Una vittoria di prestigio che suggella il lancio ufficiale del Progetto “Golf è Donna” per la crescita del numero delle giocatrici in Italia nell’ambito del Progetto Ryder Cup 2022 e conferma la competitività del settore agonistico femminile. Il trionfo azzurro è stato completato dal secondo posto di Benedetta Moresco (210 -10) a pari merito con la tedesca Lydia Volkmer. Al quarto con 211 (-9) le due forti francesi Alizee Vidal e Lucie MalchirandIn evidenza anche Virginia Bossi e Carolina Melgrati, ottave con 213 (-7), seguite da Caterina Don, 15ª con 214 (-6), Alessia Nobilio, 23 con 216 (-4), e da Alice Gatti, 32ª con 218 (-2). Nel giro finale svoltosi al Course Rot, dove Emilie Alba Paltrinieri ha avuto ragione delle avversarie con un 70 (-4, un eagle, quattro birdie, due bogey), è stato straordinario il cammino di tutte le italiane, con il 66 (-8) di Benedetta Moresco, miglior score assoluto del torneo, e con un totale di “meno 32” di giornata complessivo.

Nella Nations Cup successo dell’Inghilterra (280, -12) davanti a Germania 1 (281, -1). Terza con 282 (-10) Italia 1 (Paltrinieri, Don, Nobilio) e quarta con 283 (-9) Italia 2 (Melgrati, Bossi Moresco). Ha accompagnato le azzurre l’allenatore Enrico Trentin.

Sale a cinque il numero di successi stagionali individuali dei giovani talenti della Nazionale Dilettanti che anno dopo anno recitano sempre un ruolo da protagonisti in ogni competizione.

Emilie Alba Paltrinieri (nella foto), 17enne nata a Parigi e tesserata per il GC Villa Condulmer, ha condotto tutto il torneo al vertice della classifica, resistendo agli attacchi delle inseguitrici. L’azzurra aggiunge al suo curriculum un altro titolo importante dopo le vittorie del 2018 con il team Girls nei Campionati Europei a Squadre e nel Campionato del Mondo Under 18 e la partecipazione alla Junior Ryder Cup insieme ad Alessia Nobilio.

Nel German Boys Open si è imposto con 205 (69 66 70, -11) colpi l’irlandese Luke O’Neill, che ha preceduto di misura il tedesco Philipp Katich (206, -10) e di due colpi lo svedese Gustav Andersson e i tedeschi Felix Krammer e Laurenz Schiergen (207, -9). Ha ottenuto un bell’ottavo posto con 209 (-7) Pietro Bovari e ha tenuto un buon passo anche Dylan De Prosperis, 15° con 211 (-6). Al 24° con 214 (-2) Matteo Cristoni, al 28° con 215 (-1) Luca Civello e Alessio Battista, al 44° con 218 (+2) Gianmarco Manfredi, al 50° con 220 (+4) Sebastiano Frau, al 54° con 221 (+5) Alessandro Gambetti e al 72° con 224 (+8) Simone Armando Colozza. L’ultimo giro si è svolto al Course St. Leon (par 72).

Nella Nations Cup dominio tedesco con Germania 1 (272, -16) che ha superato Germania 2 (277, -11). In settima posizione con 285 (-3) Italia 1 (Bovari, Cristoni, Battista) e in decima con 287 (-1) Italia 2 (Frau, De Prosperis, Civello). Con la squadra azzurra i tecnici Giorgio Grillo e Marco Soffietti.

I RISULTATI