fbpx

Finale QS Eurotour: gran recupero di Guido Migliozzi (18°)

Migliozzi Guido
  11 Novembre 2018 In primo piano
Condividi su:

Sui due percorsi del Lumine GC (Hills Course par 72, Lakes Course par 71), a Tarragona, in Spagna, si è svolto il secondo dei sei giri su cui si articola la finale della Qualifying School dell’European Tour.

Ha rimontato ben 80 posizioni Guido Migliozzi (nella foto), 18° con 135 (70 65, -8), è rimasto al 33° posto con 136 (67 69, -7) Filippo Bergamaschi ed è salito dal 76° al 54° con 138 (70 68, -5) Matteo Manassero. Si è portato al vertice con 127 (65 62, -16) lo spagnolo David Borda che precede di quattro colpi l’inglese Daniel Gavins e lo svedese Anton Karlsson (131, -12). Al quarto posto con 132 (-11) il tedesco Christian Braeunig, l’inglese Jamie Abbott, il sudafricano Zander Lombard e lo svedese Niklas Lemke.

Guido Migliozzi ha realizzato otto birdie e un bogey sull’Hills Course per il 65 (-7). Sullo stesso tracciato Filippo Bergamaschi ha messo insieme un eagle, tre birdie e due bogey per il parziale di 69 (-3) e Matteo Manassero ha girato in 68 (-3) sul Lakes Course con quattro birdie e un bogey.

Si gioca sulla distanza di 108 buche: i primi 25 classificati avranno accesso all’European Tour 2019 con la categoria 17, mentre gli altri che supereranno il taglio dopo 72 buche riceveranno la categoria 22 per il Challenge Tour.

I RISULTATI