fbpx

Eurotour: doppio appuntamento a Dubai e in Sudafrica

Paratore Renato
  01 Dicembre 2020 In primo piano
Condividi su:

Sette italiani in gara: nel Golf in Dubai Championship Paratore, Migliozzi, Bertasio,

Laporta e Scalise; nel South African Open Gagli e Zemmer

L’European Tour propone due tornei in contemporanea, il South African Open, terzo evento consecutivo che si svolge in Sudafrica, e il Golf in Dubai Championship, primo di due appuntamenti a Dubai dove nella prossima settimana si concluderà la stagione. Sette i giocatori italiani in gara.

GOLF IN DUBAI CHAMPIONSHIP – Renato Paratore (nella foto), Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Francesco Laporta e Lorenzo Scalise saranno di scena nella prima edizione del Golf in Dubai Championship (2-5 dicembre), che si svolgerà al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, lo stesso percorso che ospiterà tra una settimana il DP World Tour Championship (10-13 dicembre), dove saranno ammessi i primi 60 della Race To Dubai (ordine di merito) tra i quali vi sarà Paratore, attualmente 21°.

Buono il field dove figurano due vincitori di major, il tedesco Martin Kaymer e l’inglese Danny Willett, l’emergente 19enne danese Rasmus Hojgaard, due successi in stagione e che torna nel circuito dopo una breve esperienza nel PGA Tour, e collaudati elementi quali gli inglesi Aaron Rai, Chris Wood e Matt Wallace, i belgi Thomas Pieters e Thomas Detry, gli spagnoli Adrian Otaegui e Jorge Campillo, l’austriaco Bernd Wiesberger e il danese Thorbjorn Olesen. Dall’Asia il thailandese Jazz Janewattananond, il malese Gavin Green, e il cinese Haotong Li, mentre non vi saranno giocatori sudafricani tutti impegnati nel loro Open nazionale. Il montepremi è di 1.200.000 dollari (circa un milione di euro).

Diretta su GOLFTV – Golf in Dubai Championship sarà trasmesso in diretta da GOLFTV, piattaforma streaming di Discovery (info www.golf.tv/it), con collegamenti ai seguenti orari: mercoledì 2 dicembre, dalle ore 9 alle ore 14; giovedì 3, dalle ore 8 alle ore 10 e dalle ore 11 alle ore 14; venerdì 4 e sabato 5, dalle ore 7,30 alle ore 12. Su Eurosport2 ed Eurosport Player: mercoledì 2, dalle ore 10 alle ore 14; giovedì 3, dalle ore 8 alle ore 10 e dalle ore 11 alle ore 14; venerdì 4, dalle ore 8 alle 12; sabato 5, differita dalle ore 17,50 alle ore 19,50. Commento di Nicola Pomponi e di Alessandro Bellicini.

 

SOUTH AFRICAN OPEN – Il South African Open, il torneo più sentito da tutti i giocatori di casa e firmato dai più famosi tra di loro, si disputa, come il precedente Alfred Dunhill Championship per la seconda volta in stagione, dopo l’edizione di gennaio, anomalia di un calendario più volte rivoluzionato per la pandemia. Organizzato in collaborazione tra European Tour e Sunshine Tour sul percorso del Gary Player CC, a Sun City (3-6 dicembre), nell’evento più longevo del Sudafrica, nato nel 1903, saranno in campo Lorenzo Gagli, teso a riscattare il taglio subito la scorsa settimana, e Aron Zemmer.

Favoriti naturalmente gli atleti sudafricani, che sono peraltro i più numerosi, tra i quali ricordiamo Christiaan Bezuidenhout, vincitore domenica scorsa dell’Alfred Dunhill Championship, George Coetzee, Dean Burmester, Garrick Higgo, Wilco Nienaber, Dylan Frittelli, 30enne di Johannesburg, che gioca stabilmente sul PGA Tour dove ha ottenuto un successo dopo i due nella prima parte di carriera sull’European Tour, e i past winner Brandon Stone (2016 ), Richard Sterne (2008) ed Hennie Otto (2011), a segno in due Open d’Italia (2008 -2014). Nel field anche l’inglese Ross McGowan, lo scozzese David Law, lo spagnolo Pablo Larrazabal, il polacco Adrian Meronk, il gallese Jamie Donaldson e il canadese Aaron Cockerill. Il montepremi è di 19,500,000 rand (circa 1.065.000 euro).

Il torneo su GOLFTV – GOLFTV, piattaforma streaming di Discovery (info www.golf.tv/it). trasmetterà la giornata finale del South African Open domenica 6 dicembre con collegamento dalle ore 11 alle ore 15,30. Commento di Isabella Calogero e di Giovanni Magni.