fbpx

Eurotour: in Cina Daxing Jin leader, Bertasio 2°, Pavan 8°

jin-daxing
  26 Aprile 2018 In primo piano
Condividi su:

Ottimo inizio di Nino Bertasio, secondo con 65 (-7) colpi, e di Andrea Pavan, ottavo con 68 (-4), nel Volvo China Open, torneo dell’European Tour organizzato in collaborazione con l’Asian Tour che si sta svolgendo al Topwin Golf&CC (par 72) di Pechino in Cina e dove è al vertice con 64 (-8) il cinese Daxing Jin. Sono a metà classifica Edoardo Molinari e Matteo Manassero, 74.i con 72 (par), e ha due colpi in più Renato Paratore, 110° con 74 (+2).

Bertasio è affiancato dall’inglese Matt Wallace, sono in quarta posizione con 66 (-6) lo svedese Alexander Bjork e Scott Vincent dello Zimbabwe, in sesta con 67 (-5) lo scozzese Scott Jamieson e l’australiano Jason Scrivener e tra i giocatori con lo score di Pavan si trovano anche lo statunitense David Lipsky, il coreano Soomin Lee e lo spagnolo Adrian Otaegui. Al 18° posto con 69 (-3) il francese Alexander Levy, reduce dal successo nel Trophée Hassan II, l’iberico Alvaro Quiros, secondo in Marocco, e gli indiani Arjun Atwal e Shubankar Sharma, secondo nell’ordine di merito europeo, e al 34° con 70 (-2) il cinese Haotong Li. In ritardo i thailandesi Thongchai Jaidee, 74°, e Kiradech Aphibarnrat, 97° con 73 (+1).

Daxing Jin (nella foto), 25enne di Jilin, membro del China Tour senza risultati di rilievo, ha realizzato un eagle e sei birdie. Percorso netto anche di Nino Bertasio con sette birdie senza bogey. “Mi sono procurato – ha detto – parecchie occasioni da birdie e le ho sfruttate, Ho mandato la palla sempre abbastanza vicina alla bandiera e ho avuto quattro tap-in per il birdie. E’ stato un giro senza particolare stress. Ora spero che il mio gioco di ferri rimanga tale nei prossimi turni”.

Andrea Pavan ha confermato con sei birdie, contro due bogey, il suo buon momento (3° In Marocco). Per Edoardo Molinari tre birdie e tre bogey, per Matteo Manassero quattro birdie e altrettanti bogey e per Renato Paratore tre birdie, tre bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 20.000.000 di renmimbi (circa 2.600.000 euro).

 

 I RISULTATI