fbpx

Eurotour: ci prova Levy, Ravano e Laporta 18.i

Nicolò Ravano
  24 Settembre 2016 In primo piano
Condividi su:

Nicolò Ravano (67 68) e Francesco Laporta (67 68) sono al 18° posto con 135 (-7) colpi dopo il secondo giro del Porsche European Open (European Tour), che si è concluso con un giorno di ritardo a causa del maltempo.

Al Golf Resort Bad Griesbach (par 71) di Bad Griesbach in Germania, il torneo sarà ridotto da 72 a 54 buche e il transalpino Alexander Levy (125 – 62 63, -17) inizierà il giro finale quattro colpi avanti allo svedese Mikael Jonzon (129, -13). Difficile, ma non impossibile, il recupero per l’inglese Ross Fisher (130, -12) per l’austriaco Bernd Wiesberger e per i tedeschi Martin Kaymer e Florian Fritsch (131, -11).

Al 33° posto con 136 (-6) Renato Paratore (65 71) ed Edoardo Molinari (68 68) e fuori al taglio Matteo Manassero, 106° con 141 (70 71, -1).

Alexander Levy, 26 anni, nato a Orange in California ma cittadino francese a tutti gli effetti, ha l’occasione per portare a tre i titoli del circuito, dopo i primi due firmati nel 2014. Ha tenuto un’andatura altissima con nove birdie nel giro iniziale (62, -9) e otto nel secondo (63, -8) senza bogey.

Nicolò Ravano (nella foto), Edoardo Molinari e Francesco Laporta si sono espressi con un 68 (-4), il primi due con cinque birdie e due bogey e il terzo con quattro birdie e un bogey. Grande partenza di Renato Paratore, dalla buca 10, con tre birdie di fila, poi però ha rallentato e ha terminato nel 71 del par con un altro birdie e quattro bogey. Anche per Matteo Manassero un 71 con tre birdie, un bogey e un doppio bogey.

Il montepremi è di 2.000.000 di euro dei quali 333.330 spetteranno al vincitore.

IL TORNEO SU SKY – Il giro conclusivo del Porsche European Open andrà in onda in diretta, in esclusiva e in alta definizione su Sky con collegamento sul canale Sky Sport 2 HD dalle ore 12,30 alle ore 17. Commento di Silvio Grappasonni e di Alessandro Lupi.

 

I RISULTATI