fbpx

Australian PGA: Cameron Smith allunga, centro classifica per Paratore

Renato Paratore
  01 Dicembre 2018 In primo piano
Condividi su:

 

Renato Paratore, 47° con 216 (73 70 73, par) colpi, è rimasto sostanzialmente stabile nell’Australian PGA Championship, torneo organizzato in combinata tra European Tour e PGA of Australia, che si sta svolgendo sul percorso del RACV Royal Pines Resort (par 72) a Benowa, sulla Gold Coast nel Queensland in Australia.

Ha allungato il passo l’australiano Cameron Smith, leader con 202 (70 65 67, -14), che ha portato a tre i colpi di vantaggio sul connazionale Marc Leishman (205, -11). Al terzo posto con 209 (-7) Matthew Millar e lo statunitense Harold Varner III, unico giocatore non di casa tra i primi sette. La coppia probabilmente non riuscirà a inserirsi nella corsa al titolo e hanno ancor meno chances Matt Jager, Braden Becker e Ben Eccles, quinti con 210 (-6). E’ risalito dal 21° al 13° posto con 212 (-4) l’altro americano Troy Merritt, che insieme a Varner III era molto atteso alla vigilia.

Cameron Smith, 25enne di Brisbane che svolge la sua attività sul PGA Tour dove vanta un titolo, si è dato l’opportunità di bissare il successo dello scorso anno con cinque birdie, senza bogey, per il 67 (-5). Ancora un giro un po’ complicato per Renato Paratore (nella foto) che ha concesso un colpo al campo con quattro birdie e cinque bogey. Il montepremi è di 1.500.00 dollari australiani (circa 950.000 euro).

I RISULTATI