fbpx

Eurotour: terzetto al vertice, Bertasio decimo

Nino Bertasio
  25 Agosto 2016 In primo piano
Condividi su:

Nino Bertasio ha iniziato al decimo posto con 67 (-4) colpi il Made In Denmark, torneo dell’European Tour che assegnerà gli ultimi punti per le speciali classifiche che designano nove dei dodici giocatori che faranno parte della squadra europea di Ryder Cup, dove peraltro i giochi sono praticamente fatti.

Sul percorso dell’Himmerland Golf & Spa Resort (par 71), a Farso in Danimarca, è al vertice con 62 (-9) un terzetto composto dall’inglese Tom Lewis, dallo svedese Joakim Lagergren e dal belga Thomas Pieters, in grande evidenza anche nella gara precedente dopo il quarto posto alle Olimpiadi. In quarta posizione con 63 (-8) il gallese Bradley Dredge, in quinta con 65 (-6) il sudafricano Jake Roos, lo scozzese Scott Jamieson e lo statunitense David Lipsky e in 31ª con 69 (-2) il tedesco Martin Kaymer a caccia di una wild card del capitano continentale Darren Clarke per partecipare alla Ryder Cup.

Sono al 51° posto con 70 (-1) Edoardo Molinari e Francesco Laporta, al 103° con 73 (+2) Renato Paratore e al 121° con 74 (+3) Nicolò Ravano.

Joakim Lagergren ha fatto percorso netto con nove birdie senza bogey, Tom Lewis ha assemblato un eagle, dieci birdie e tre bogey e Thomas Pieters ha segnato dieci birdie e un bogey.

Per Bertasio (nella foto) un eagle, cinque birdie, un bogey e un doppio bogey, per Laporta cinque birdie e quattro bogey, per Molinari quattro birdie e tre bogey, per Paratore quattro birdie, tre bogey e un triplo bogey e per Ravano tre birdie, due bogey e due doppi bogey.Il montepremi è di 1.800.000 euro dei quali 300.000 gratificheranno il vincitore.

 

I RISULTATI