fbpx

Eurotour: Pieters solitario, Bertasio recupera

Thomas Pieters GI
  20 Agosto 2016 In primo piano
Condividi su:

Nino Bertasio, 24° con 212 colpi (72 71 69, -4), ha recuperato nove posizioni nel D+D REAL Czech Masters (European Tour) sul percorso dell’Albatross Golf Resort (par 72) a Praga, nella Repubblica Ceca. Hanno invece perso terreno Renato Paratore. 44° con 214 (70 73 71, -2), Edoardo Molinari (70 73 75) e Nicolò Ravano (73 72 73), 76.i con 218 (+2).

E’ rimasto da solo in vetta con 204 colpi (67 67 70, -12) il belga Thomas Pieters, quarto nella gara olimpica, che inizierà il giro finale con due colpi di margine sullo statunitense Paul Peterson (206, -10), con tre sull’inglese Robert Rock e sul danese Jeff Winther (207, -9), leader dopo due turni insieme a Pieters, e con quattro sull’inglese Graeme Storm (208, -8).

Thomas Pieters (nella foto di Getty Images) , 24enne di Antwerp, due titoli nel circuito e campione uscente, ha messo insieme quattro birdie e due bogey per il 70 (-2) e Nino Bertasio ha realizzato un parziale di 69 (-3) con sei birdie, un bogey e un doppio bogey. Per Renato Paratore 71 (-1) colpi con quattro birdie e tre bogey, per Edoardo Molinari 75 (+3) con tre birdie, quattro bogey e un doppio bogey e per Nicolò Ravano 73 (+1) con un birdie e due bogey. Sono usciti al taglio Matteo Delpodio (75 73), Marco Crespi (76 72), Andrea Perrino (74 74) e Francesco Laporta (79 69), 102.i con 148 (+4) Il montepremi è di un milione di euro dei quali 166.660 andranno al vincitore.

 

I RISULTATI