fbpx

Europei a squadre: le Girls azzurre iniziano al primo posto

Girls 2018
  10 Luglio 2018 In primo piano
Condividi su:

Sono iniziati in quattro nazioni, con il primo dei due giri di qualificazione su 36 buche medal, i Campionati Europei a Squadre con una buona partenza delle formazioni azzurre. Le Girls sono al comando, le Ladies quarte e i Boys ottavi, mentre gli Amateur (12.i) hanno ancora possibilità di entrare tra le prime otto classificate che si giocheranno il titolo nei match play.

Girls leader in Svezia – Le Girls azzurre, da quattro anni finaliste nel torneo con un oro (2016) e tre argenti, sono in vetta con 367 (+7) colpi nll’European Girls Amateur Team Championship in svolgimento al Forsgården Golf Club (par 72) di Kungsbacka in Svezia, Questi gli score individuali: Alessia Nobilio 71 (-1), Anna Zanusso, Caterina Don, Benedetta Moresco e Virginia Bossi 74 (+2) ed Emilie Alba Paltrinieri 75 (+3). Le italiane hanno due colpi di vantaggio sulla Spagna (369, +9) e tre su Svezia e Germania (370, +10). In quinta posizione con 372 (+12) la Repubblica Ceca, quindi Olanda (377, +17), Danimarca (378, +18), Irlanda (379, +19) e Inghilterra (381, +21). Diciannove i team in gara. Seguono le azzurre il capitano Stefano Sardi, il team advisor Enrico Trentin e l’allenatore Alex Senoner.

Ladies: le azzurre quarte – Nell’European Ladies Amateur Team Championship, che si sta disputando sul percorso del Murhof Golf Club (par 72), a Frohnleiten in Austria, le azzurre sono al quarto posto con 350 (-10) colpi. E’ al comando la Francia con 344 (-16) seguita da Inghilterra (347, -13) e Svezia (348, -12). Al quinto posto con 353 (-7) la Germania, al sesto con 354 (-6) la Danimarca e l’Irlanda e all’ottavo, l’ultimo che conduce nel primo girone, con 359 (-1) Austria, Scozia e Spagna. In corsa per entrarci anche Finlandia (360, par), Belgio (361, +1), Svizzera (362, +2) e Repubblica Ceca (363, +3). Questi i punteggi individuali delle italiane: Virginia Elena Carta e Letizia Bagnoli 69 (-3), Roberta Liti 70 (-2), Clara Manzalini e Angelica Moresco 71 (-1) e Alessandra Fanali 73 (+1). Sono in gara 19 nazioni. Assistono la squadra azzurra la capitana Anna Roscio, il team advisor Roberto Zappa e l’allenatore Stefano Soffietti.

Per i Boys primo girone a un passo – I Boys saranno impegnati nel secondo giro di qualificazione a mantenere quanto meno l’ottava posizione, che occupano con 369 (+9) colpi insieme ad Austria e Belgio, per accedere al primo girone di match play nell’European Boys Team Championship sul tracciato del Golf Resort Kaskáda (par 72) di Kuřim nella Repubblica Ceca. E’ al comando con 354 (-6) la Spagna che precede la Svezia (357, -3), la Germania (360, par) e la Danimarca (363, +3). Sono sicuramente raggiungibili dagli azzurri le rappresentative di Inghilterra, quinta con 365 (+5), Svizzera, sesta con 367 (+7), e di Irlanda, settima con 368 (+8). Non sono tagliate fuori Repubblica Ceca, Francia e Finlandia, undicesime con 371 (+11) per una lotta che si prevede all’ultimo colpo. Ha girato in 73 (+1) Andrea Romano, quindi in 74 (+2) Kevin Latchayya, Filippo Celli, Gregorio De Leo e Pietro Bovari e in 76 (+4) Massimiliano Campigli. Sedici le formazioni impegnate. I sei azzurri sono accompagnati dal capitano Giovanni Bartoli, dagli allenatori Giovanni Gaudioso e Giorgio Grillo e dal fisioterapista Giacomo Lucchesi.

Falsa partenza degli Amateur azzurri – Falsa partenza dell’Italia, 12ª con 367 (+7), nell’European Amateur Team Championship che si sta svolgendo al Golf Resort A-ROSA Scharmutzelsee (Faldo Course, par 72) di Berlino in Germania. Gli azzurri dovranno provare a recuperare i nove colpi che li separano dall’ottavo posto onde potersi giocare il titolo nel primo girone. E’ in vetta l’Inghilterra con 349 (-11) colpi davanti a Svezia (351, -9) e a Danimarca e Francia (353, -7). Nella parte buona della classifica anche Finlandia (354, -6), Olanda (356, -4), Scozia (357, -3) e Spagna (358, -2). Ottima prova di Lorenzo Scalise, che ha segnato un 65 (-7), secondo score di giornata e sotto par anche Giovanni Manzoni (71, -1). Sono andati sopra Francesco Donaggio (76, +4), Alberto Castagnara (77, +5), Giulio Castagnara (78, +6) e Stefano Mazzoli (79, +7). Insieme agli azzurri il capitano Giacomo Fortini, gli allenatori Alberto Binaghi e Federico Bisazza e il fisioterapista Cristiano Cambi.

I RISULTATI