fbpx

Europa e USA pronte per la Solheim Cup: fatte le due squadre

2019_European_Solheim_Cup_Team_
  26 Agosto 2019 In primo piano
Condividi su:

Definito il team femminile USA che affronterà quello europeo nella 16ª edizione della Solheim Cup in programma dal 13 al 15 settembre sul Centenary Course di Gleneagles in Scozia. Il CP Womens Open, ultima gara di qualificazione disputata in Canada, ha espresso le dieci componenti della squadra che hanno acquisito il diritto a partecipare: Lexi Thompson, Nelly Korda, Danielle Kang, Lizette Salas, Jessica Korda, Megan Khang e Marina Alex, già sicure prima dell’evento, e Brittany Altomare, Angel Yin e Annie Park, che hanno acquisito il pass proprio in Canada.

Poi Juli Inkster, prima proette alla guida per tre volte della formazione a stelle e strisce, ha comunicato  i nomi delle due proette a cui ha concesso le wild card a sua disposizione, Stacy Lewis e Morgan Pressel. Grande esclusa Cristie Kerr, la giocatrice più vincente nella storia della Solheim Cup, fuori per la scarsa condizione di forma palesata in stagione.

Già noto da qualche giorno il Team Europe. La scozzese Catriona Matthew, capitana della squadra, ha assegnato le quattro wild card alla francese Celine Boutier, alle inglesi Jodi Ewart Shadoff e Bronte Law e alla norvegese Suzann Pettersen che affiancheranno le otto espresse dalle apposite classifiche: la spagnola Carlota Ciganda, l’olandese Anne Van Dam e la svedese Caroline Hedwall (SC points), le inglesi Charley Hull e Georgia Hall, l’iberica Azahara Muñoz, la tedesca Caroline Masson e la svedese Anna Nordqvist (World ranking).

Le europee vengono da due sconfitte consecutive (14,5-13,5 in Germania nel 2015 e 16,5-11,5 nello Iowa nel 2017). Il bilancio è di 10 successi USA e cinque per la selezione del vecchio continente.