fbpx

DP World Tour: E. Molinari e Migliozzi al Nedbank Golf Challenge

  09 Novembre 2022 In primo piano
Condividi su:

Sul percorso del Gary Player Country Club, a Sun City, difende il titolo l’inglese Tommy Fleetwood. Ryan Fox ha l’occasione a divenire il primo neozelandese numero uno della money list

Il Nedbank Golf Challenge, una classica sudafricana di lunga tradizione, torna dopo due anni di assenza per la pandemia e sarà organizzata in collaborazione tra Sunshine Tour e DP World Tour. Sul percorso del Gary Player Country Club, a Sun City in Sudafrica, dal 10 al 13 novembre nella 40ª edizione saranno in gara 66 concorrenti, i primi 60 della money list a scalare e sei invitati. Due gli azzurri, Guido Migliozzi, 25° nel ranking, ed Edoardo Molinari, 57°, in un contesto in cui difenderà il titolo, conquistato nel 2019, l’inglese Tommy Fleetwood e dove figurano dodici tra i primi 20 dell’ordine di merito, tra i quali quattro dei primi dieci.

Particolarmente motivato Ryan Fox, numero due, vincitore a inizio ottobre dell’Alfred Dunhill Links e quarto nel Mallorca Golf Open, che attraversa un momento di ottima forma e che con un successo potrebbe superare il nordirlandese Rory McIlroy, numero uno, e divenire il primo neozelandese della storia a prendersi la leadership in questa graduatoria.

Nel field, e con possibilità di rendersi protagonisti, il polacco Adrian Meronk (n. 8), l’inglese Jordan Smith (n. 9) e il sudafricano Thriston Lawrence (n. 10), senza trascurare lo spagnolo Adrian Otaegui (n. 11), lo stesso Fleetwood (n. 13), a caccia del bis, lo scozzese Robert MacIntyre (n. 15), a segno nel DS Automobiles 79° Open d’Italia, il danese Rasmus Hojgaard (n. 17), che sarà al via insieme al fratello gemello Nicolai, e l’iberico Pablo Larrazabal (n. 18, due titoli in stagione). Non è tra i top 20, ma può sicuramente dire la sua, Guido Migliozzi che a settembre ha conquistato l’Open de France.

Da seguire anche lo spagnolo Rafa Cabrera Bello, i sudafricani Justin Walters, Juan Carlo Ritchie, Zander Lombard, Shaun Norris, ammesso quale numero uno del Sunshine Tour 2021-2022, e Branden Grace, che ha ricevuto uno degli inviti e che sarà il solo altro past winner (2017) in campo. Un altro invito è andato all’inglese Luke Donald, capitano del Team Europe per la Ryder Cup 2023 e che, insieme a Molinari, uno dei vice capitani, monitorerà possibili candidati per la squadra. Il montepremi è di 6.000.000 di dollari con prima moneta di 1.020.000 dollari.

La storia dell’evento – La prima edizione del torneo, detto anche “Africa’s Major”, si svolse nel 1981, con la partecipazione di cinque giocatori scelti tra i migliori del momento, e si impose lo statunitense Johnny Miller dopo nove buche di spareggio con lo spagnolo Seve Ballesteros. Dalla stagione successiva i partecipanti divennero dieci, ma il milione di dollari destinato al vincitore fu messo in palio per la prima volta nel 1987 e ad aggiudicarselo fu il gallese Ian Woosnam. I concorrenti venivano scelti con criteri di selezione molto rigidi e fu Costantino Rocca, nel periodo di suo maggior fulgore, il primo italiano ad essere invitato. In seguito fu ampliato il numero dei partecipanti, ma fino al 2005 rimase comunque un evento non ufficiale. Dal 2006 è entrato nel calendario del Sunshine Tour, poi dal 2013 ha fatto parte anche del circuito continentale e dal 2017 al 2019 è stato inserito tra le Rolex Series. Otto i plurivincitori: con tre titoli i sudafricani David Frost ed Ernie Els, Nick Price dello Zimbabwe e l’inglese Lee Westwood; con due gli iberici Seve Ballesteros e Sergio Garcia, il tedesco Bernhard Langer e lo statunitense Jim Furyk.

Il torneo su GOLF TV – Il Nedbank Golf Challenge sarà trasmesso in diretta da GOLFTV con collegamenti ai seguenti orari: da giovedì 10 novembre a sabato 12, dalle ore 9,30 alle ore 15; domenica 13, dalle ore 8,30 alle ore 14. Commento tecnico di Maurizio Trezzi e di Matteo Delpodio.

Nella foto: Guido Migliozzi