fbpx

DP World Tour 2023 in Sudafrica e in Australia con quattro italiani

  22 Novembre 2022 In primo piano
Condividi su:

Renato Paratore, Francesco Laporta e Lorenzo Scalise a Johannesburg e Andrea Pavan a Brisbane

Il DP World Tour parte per la nuova stagione 2023, come di consueto in anticipo sull’anno solare, ad appena quattro giorni dalla conclusione della precedente. Due gli eventi in programma dal 24 al 27 novembre: il Joburg Open in Sudafrica, organizzato in collaborazione con il Sunshine Tour, e il Fortinet Australian PGA Championship in Australia, con il supporto della PGA of Australia. Quattro gli azzurri in gara: Renato Paratore, Francesco Laporta e Lorenzo Scalise nel primo torneo e Andrea Pavan nel secondo.

 

PARATORE, LAPORTA E SCALISE IN SUDAFRICA – Sul percorso dell’Houghton GC, a Johannesburg, il Joburg Open, giunto alla 15ª edizione, inaugura il calendario del DP World Tour. Difende il titolo il sudafricano Thriston Lawrence, 26 anni il 3 dicembre, nativo di Netspruit, due titoli sul circuito continentale e uno in quello di casa, che proverà a concedere il bis riuscito solo ai connazionali Richard Sterne (2008, 2013), che sarà in campo, e Charl Schwartzel (2010, 2011) assente. In gara Renato Paratore, Francesco Laporta e Lorenzo Scalise con l’obiettivo di una partenza lanciata che darebbe il morale giusto per il futuro.

I sudafricani, in numero preponderante, saranno i favoriti e, oltre che su Lawrence, potranno contare, tra gli altri, anche su Christiaan Bezuidenhout, Wilco Nienaber, Brandon Stone, Daniel Van Tonder, Tristen Strydom, Jaco Van Zyl, Zander Lombard, Hennie Du Plessis, Hennie Otto, due Open d’Italia per lui (2008, 2014), e su tre past winner: Darren Fichardt (2017), Haydn Porteous (2016) e George Coetzee (2014).

Nel field anche il gallese Rhys Enoch, il brasiliano Adilson Da Silva e il greco Peter Karmis, tutti con una carriera in Sudafrica dai buoni esiti, il danese Joachim B. Hansen (suo il titolo nel 2020), gli inglesi Dale Withnell, Matthew Southgate e James Morrison, il francese Clément Sordet, lo spagnolo Angel Hidalgo, il canadese Aaron Cockerill e lo svedese Simon Forsstrom, che inaugura la ‘carta’ per il tour ottenuta con il successo nella Qualifying School in Spagna. Il montepremi è di 17.500.000 rand (circa 980.000 euro).

Il torneo su Discovery Plus – Il Joburg Open sarà teletrasmesso da Discovery Plus con collegamenti ai seguenti orari: giovedì 24 novembre e venerdì 25, dalle ore 11 alle ore 16; sabato 26 e domenica 27, dalle ore 11 alle ore 15,30. Commento di Nicola Pomponi e di Silvio Grappasonni.

 

ANDREA PAVAN IN AUSTRALIA – Andrea Pavan ha scelto l’Australia per il debutto nella nuova stagione e sarà nel field del Fortinet Australian PGA Championship al Royal Queensland GC di Brisbane.

Fari puntati sugli australiani Adam Scott, una carriera di successi, e Cameron Smith, numero tre mondiale, e sul neozelandese Ryan Fox, numero due nel ranking del DP World Tour 2022, che nei primi due round giocheranno insieme. Scott, vincitore di un Masters (2013) e due volte di questo evento (nel 2013 e nel dicembre del 2019), avrà nell’occasione due caddie, Greg Hearmon e Steve Williams (al fianco di Tiger Woods dal 1999 al 2011), quest’ultimo tornato da poco con l’australiano dopo una precedente esperienza. Smith, che quest’anno si è imposto in un Major (Open Championship), ha fatto doppietta anche lui, ma consecutiva (2017-2018) in una gara che i giocatori di casa sentono particolarmente.

Difende il titolo Jadiah Morgan, a segno nel gennaio scorso quando il torneo non ha fatto parte del DP World Tour, in un contesto che comprende anche gli altri australiani Lucas Herbert e Scott Hend e pochi concorrenti europei tra i quali ricordiamo i danesi Rasmus e Nicolai Hojgaard, il polacco Adrian Meronk, l’inglese Tom Lewis e lo spagnolo Alejandro Cañizares. Il montepremi è di 2.000.000 di dollari australiani (circa 1.290.000 euro).

Il torneo su Discovery Plus e su Eurosport 2 – Il Fortinet Australian PGA Championship sarà teletrasmesso da Discovery Plus e da Eurosport 2 con collegamenti ai seguenti orari su entrambe le piattaforme: da giovedì 24 novembre a domenica 27, dalle ore 3,30 alle ore 7. Commento di Maurizio Trezzi e di Federico Colombo.

Nella foto: Renato Paratore