fbpx

Des Iles Borromées Open by Cashback World: Foret e Saracino show

Andrea Saracino (Foto Bellicini)
  26 Luglio 2018 In primo piano
Condividi su:

Il francese Julien Foret, leader dopo un ottimo giro in 61 (-10) colpi, e Andrea Saracino, secondo con 62 (-9), sono stati i protagonisti della prima giornata del Des Iles Borromées Open presented by Cashback World (26-28 luglio), torneo in calendario nell’Alps Tour e nell’Italian Pro Tour Banca Generali Private, che si sta disputando sul tracciato del Golf Des Iles Borromées (par 71), a Brovello Carpugnino (VB).

La coppia ha preso un buon margine sui terzi classificati con 66 (-5), tutti transalpini, Sam Testelin, Sebastian Gandon e Clement Charmasson (am). Hanno tenuto un bel passo anche Carlo Casalegno e i dilettanti Giulio Castagnara ed Edoardo Giletta, ottavi con 68 (-3), e hanno un colpo in più Guglielmo Bravetti, Lorenzo Scotto e altri due amateur Sebastiano Frau e Matteo Coppini, 14.i con 69 (-2). A conferma della buona prova complessiva dei dilettanti Tommaso Coppini e Giovanni Manzoni occupano il 24° posto con 70 (-1) insieme a Leonardo Motta, Michele Cea e a Stefano Pitoni.

L’intervista – Giulio Castagnara, 24enne di Pordenone, tante presenze in azzurro, è stato il migliore tra i dilettanti italiani insieme a Edoardo Giletta. “Ho iniziato molto bene – ha detto il portacolori del GC Lignano – ed ero tre colpi sotto par dopo cinque buche. Questo mi ha aiutato a prendere e poi a mantenere un buon ritmo e a giocare con meno tensione. Avrei potuto far meglio se il putter mi avesse sostenuto, ma non è stato così. Comunque non mi posso lamentare e tra l’altro nelle ultime gare il primo giro era stato sempre irto di difficoltà. Insomma partenza positiva. Il percorso è bello, ma richiede molta precisione: se prendi il faiway con il tee-shot hai buone prospettive, altrimenti può succedere di tutto. Il mio futuro? A settembre la Qualifying School dell’European Tour a Bogogno, poi passerò professionista”. Nel suo score cinque birdie e due bogey.

Julien Foret è volato con un eagle, nove birdie e un bogey, ma non è stato da meno Andrea Saracino (nella foto di Bellicini) con dieci birdie e un bogey

Formula e montepremi – Il torneo si disputa sulla distanza di 54 buche (18 al giorno). Il taglio dopo 36 lascerà in gara i primi 40 classificati e i pari merito al 40° posto, dilettanti compresi. Il montepremi è di 40.000 euro con prima moneta di 5.800 euro. Per tutta la durata della manifestazione l’ingresso per il pubblico sarà gratuito.

Gli sponsor – L’Italian Pro Tour ha il supporto del title sponsor Banca Generali Private; del main sponsor BMW; degli Official Sponsor Casa Vinicola Errico, Cashback World. Official Supplier: Kappa, Frecciarossa, WindTre, Corriere dello Sport, Tuttosport, Il Giornale. Charity Partner: Fondazione Tommasino Bacciotti. Title sponsor del torneo: Cashback World. Official Advisor: Infront.

Italian Pro Tour Banca Generali Private – Nell’ambito del Progetto Ryder Cup 2022 – con la collaborazione di Infront Sport & Media, Official Advisor della FIG – la stagione dell’Italian Pro Tour Banca Generali Private, il circuito delle gare nazionali e internazionali della FIG, è caratterizzata da sette tornei. Il Des Iles Borromées presented by Cashback World sarà il quinto di un percorso che, dopo aver toccato in precedenza l’Emilia Romagna (Campionato Nazionale Open), il Friuli (Senior Italian Open by Villaverde H&R), la Lombardia (Memorial Giorgio Bordoni by AON) e la Sardegna (Italian Challenge Open presented by Cashback World) ora fa tappa in Piemonte e successivamente andrà in Valle d’Aosta e in Abruzzo, dimostrando come il cammino del golf italiano verso la Ryder Cup 2022 coinvolgerà tutta la nazione.

 

I RISULTATI