fbpx

Challenge Tour: ci prova Jack Singh Brar, 17.i Laporta e Tadini

Tadini Alessandro
  01 Settembre 2018 In primo piano
Condividi su:

L’inglese Jack Singh Brar, emergente 22enne inglese che ha iniziato la stagione vincendo sull’Alps Tour, ha preso il largo con 198 (69 65 64, -12) colpi nel Cordon Golf Open, torneo del Challenge Tour che si sta svolgendo sul percorso del Golf Blue Green de Pléneuf Val André (par 70), a Pleneuf in Francia. Si sono mantenuti in buona posizione Alessandro Tadini (64 73 68) e Francesco Laporta (66 70 69), 17.i con 205 (-5), e sono più indietro Filippo Bergamaschi, 44° con 209 (68 70 71, -1), e Luca Cianchetti, 49° con 210 (70 70 70, par).

Il leader ha distaccato di tre colpi il connazionale Steven Tiley, il gallese Stuart Manley e lo spagnolo Adri Arnaus (201, -9), e di quattro il cileno Hugo Leon, il nordirlandese Dermot McElroy e l’altro iberico Daniel Berna Manzanares (202, -8).

Non hanno superato il taglio Federico Maccario, 66° con 142 (73 69, +2), out per un colpo, Jacopo Vecchi Fossa, 93° con 144 (71 73, +4), ed Enrico Di Nitto, 104° con 145 (75 70, +5). Il montepremi è di 230.000 euro con prima moneta di 36.800 euro. (Nella foto: Alessandro Tadini)

I RISULTATI