fbpx

Challenge: Scalise in Austria per riprendere la corsa

  13 Luglio 2022 In primo piano
Condividi su:

Sarà in campo nell’Euram Bank Open insieme a Zemmer, Vecchi Fossa, Maccario, Di Nitto, Bergamaschi, Lipparelli e  Romano

Unica tappa del Challenge Tour in Austria dove a Ramsau va in scena la quinta edizione dell’Euram Bank Open. Sul percorso del GC Adamstal, otto gli italiani al via. Con Lorenzo Scalise, il più in alto nell’ordine di merito (22°), ci saranno Aron Zemmer, Jacopo Vecchi Fossa, Federico Maccario, Enrico Di Nitto, Filippo Bergamaschi, Edoardo Raffaele Lipparelli e Andrea Romano, mentre rimarrà a riposo Matteo Manassero.

Molte le defezioni e, in particolare, mancheranno otto dei primi dieci della Road To Mallorca (la money list). Presenti solamente lo svizzero Jeremy Freiburghaus, numero otto, e il danese Nicolai Kristensen, numero dieci. Nel field, però, figurano tanti altri giocatori di buon livello come, tra gli altri, i tedeschi Freddy Schott e Bernd Ritthammer, l’inglese Max Orrin, lo svedese Jens Fahrbring, il ceco Ondrej Lieser, il polacco Mateusz Gradecki, gli spagnoli Eduard Rousaud e Borja Virto, il francese Damien Perrier e il sudafricano Jacques Blaauw.

Difende uno dei tre titoli conquistati in una lunga carriera con pochi acuti sul Challenge Tour il gallese Stuart Manley, 43enne di Mountain Ash, che in stagione è andato a premio otto volte in undici tornei, ma con piazzamenti di media classifica a parte un ottavo posto (Magical Kenya Open).

Sicuramente ben motivato Lorenzo Scalise, determinato a rientrare tra i primi venti dell’ordine di merito – da cui è uscito per il taglio subito la scorsa settimana in Francia – ai quali a fine stagione andrà una ‘carta’ per il DP World Tour 2023. Il montepremi è di 250.000 euro, dei quali 40.000 gratificheranno il vincitore.

Nella foto: Lorenzo Scalise