fbpx

Challenge: quartetto italiano all’Hopps Open de Provence

  28 Settembre 2022 In primo piano
Condividi su:

In Francia saranno in gara Lorenzo Scalise, Matteo Manassero, Aron Zemmer e Jacopo Vecchi Fossa

Lorenzo Scalise e Matteo Manassero si giocano le ultime carte nella corsa verso il DP World Tour 2023. Hanno tre gare per cercare di giungere al Rolex Grand Final, l’ultimo evento del Challenge Tour che avrà luogo dal 3 al 6 novembre a Mallorca, in Spagna, al quale saranno ammessi i migliori 45 dell’ordine di merito e dove di assegneranno le 20 ‘carte’ per il circuito maggiore ai primi venti. Tre i passaggi obbligati, il primo in Francia, gli altri due in Inghilterra.

Si comincia dall’Hopps Open de Provence (29 settembre-2 ottobre) al Golf International de Pont Royal di Mallemort, dove Lorenzo Scalise, 35° nella Road To Mallorca (money list), dovrà almeno salvaguardare il suo pass per la Spagna, che in questo momento avrebbe, mentre Matteo Manassero (62°) ha bisogno di una grande impresa in una delle tre tappe che restano per andare poi a giocarsi tutto nel Grand Final. In Francia saranno in campo anche Aron Zemmer e Jacopo Vecchi Fossa.

Difende il titolo, in un torneo giunto alla terza edizione, l’inglese Alfie Plant che, 34° nel ranking, ha praticamente lo stesso obiettivo di Scalise. Ci sarà un altro past winner, l’olandese Lars Van Meijel (2019), in un contesto che comprende sedici dei primi 20 della money list, a conferma di una lotta che sta divenendo sempre più serrata. Assenti tra i top ten il tedesco Alexander Knappe, numero uno, il danese Oliver Hundeboll, numero quattro, e il tedesco Jeremy Freiburghaus, numero sette, tutti però con la ‘carta’ già in tasca.

Presenti, invece, il tedesco Freddy Schott, numero due, e l’inglese Nathan Kimsey, numero tre, favoriti d’obbligo, che proveranno a recuperare terreno su Knappe. Attraversano un buon momento anche il neozelandese Daniel Hillier (n. 13), reduce dal successo nel precedente Swiss Challenge, lo svedese Mikael Lindberg (n. 6), il norvegese Kristian Krogh Johannessen (n. 8) e il francese Pierre Pineau (n. 21), vincitore dell’Open de Portugal a metà settembre e teso a entrare tra i primi 20. Il montepremi è di 250.000 euro con prima moneta di 40.000 euro.

Nella foto: Lorenzo Scalise