fbpx

Challenge: nel Turkish Airlines possono provarci Laporta (2°) e Gagli (9°)

laporta-francesco
  28 Aprile 2018 In primo piano
Condividi su:

Il danese Joachim B. Hansen è il nuovo leader con 204 (69 66 69, -12) colpi del Turkish Airlines Challenge, terza gara stagionale del Challenge Tour che si conclude al Gloria GC (par 72) di Belek in Turchia.

Nel giro finale molti concorrenti competeranno per il titolo e tra costoro ci saranno Francesco Laporta (67 67 71), tra i sette al secondo posto con 205 (-11), e Lorenzo Gagli, al comando dopo due turni insieme all’inglese Nathan Kimsey e sceso in nona posizione con 206 (66 66 74, -10), a due colpi dalla vetta. In bassa classifica Federico Maccario, il terzo italiano rimasto in gara dopo il taglio, 68° con 217 (71 69 77, +1).

Laporta ha la compagnia degli svedesi Simon Forsstrom e Oscar Lengden, del gallese Stuart Manley, dello scozzese Ewen Ferguson, del francese Victor Riu e di Natan Kimsey. Gagli è affiancato dall’inglese Jack Singh Brar, dallo scozzese Liam Johnston e dal tedesco Sebastian Heisele. Hanno chances almeno gli altri nove giocatori al 13° posto con 207 (-9) tra i quali il finlandese Kim Koivu e il portoghese Ricardo Santos.

Joachim B. Hansen si è portato in testa con un parziale di 69 (-3) con sei birdie e tre bogey. Francesco Laporta (nella foto) è stato molto attento e ha chiuso in 71 (-1) con due birdie e un bogey. Falsa partenza di Lorenzo Gagli, che ha perso quattro colpi sulle prime nove buche con un doppio bogey e due bogey, poi ha rimesso in piedi parzialmente lo score con tre birdie e un bogey nel rientro (74, +2) per mantenere vive le sue speranze di bissare il successo ottenuto nel Barclays Kenya Open, primo evento stagionale del circuito.

Sono rimasti fuori dopo 36 buche Luca Cianchetti, 84° con 142 (68 74, -2), Alessandro Tadini, 90° con 143 (72 71, -1), Guido Migliozzi, 96° con 144 (72 72, par), ed Enrico Di Nitto, 105° con 145 (71 74, +1). Il montepremi è di 200.000 euro.

 

I RISULTATI