fbpx

British Masters: quartetto in vetta, azzurri indietro

Tommy Fleetwood
  13 Ottobre 2016 In primo piano
Condividi su:

Renato Paratore e Matteo Manassero sono all’82° posto con 73 (+2) colpi, e Nino Bertasio, al 110° con 77 (+6), dopo il giro iniziale del British Masters (European Tour) al The Grove (par 71) di Chandlers Cross in Inghilterra.

Al vertice con 66 (-5) un quartetto composto dal finlandese Mikko Ilonen, dallo scozzese Marc Warren, dall’inglese Tommy Fleetwood (nella foto di Getty Images) e dal sudafricano Richard Sterne. Sette concorrenti subito dietro con 67 (-4): gli inglesi Lee Westwood, David Horsey, Richard Bland, James Morrison, Andrew Johnston e Lee Slattery e lo svedese Alex Noren. Al 12° posto con 68 (-3) il nordirlandese Graeme McDowell, l’austriaco Bernd Wiesberger e l’inglese Chris Wood, al 29° con 70 (-1) l’inglese Matthew Fitzpatrick, campione uscente, lo spagnolo Pablo Larrazabal e i thailandesi Thongchai Jaidee e Kiradech Aphibarnrat.

Tommy Fleetwood e Richard Sterne hanno realizzato cinque birdie senza bogey e Mikko Ilonen e Marc Warren hanno fatto cammino parallelo con un eagle, quattro birdie e un bogey. Per Renato Paratore due birdie, un bogey e un triplo bogey; per Matteo Manassero due birdie e quattro bogey; per Nino Bertasio tre birdie, sei bogey e un triplo bogey. Il montepremi è di 3.300.000 euro.

Il torneo su Sky – Il British Masters viene teletrasmesso in esclusiva e in alta definizione da Sky con collegamenti ai seguenti orari: venerdì 14 ottobre,  dalle ore 13,30 alle ore 18,30 (Sky Sport 3 HD); sabato 15, dalle ore 16 alle ore 21 (differita Sky Sport 2 HD); domenica 16, dalle ore 13 alle ore 18 (Sky Sport 2 HD). Commento di Alessandro Lupi, Silvio Grappasonni e di Nicola Pomponi.

 

I RISULTATI