fbpx

BMW PGA Championship: Migliozzi e F.Molinari tra gli otto azzurri in Inghilterra

  08 Settembre 2021 In primo piano
Condividi su:

A Virginia Water, nel Surrey (Inghilterra), dal 9 al 12 settembre va in scena il terzo torneo delle Rolex Series European Tour 2021. Per i giocatori del Vecchio Continente si chiudono le qualificazioni per la Ryder Cup del Wisconsin

Challenge Tour, in Germania c’è anche Manassero – Il LET in Svizzera con Colombotto Rosso e Carta – Alps Tour in Spagna con 25 italiani

Dopo lo show del DS Automobiles 78° Open d’Italia l’European Tour torna protagonista con uno dei tornei più attesi del circuito: il BMW PGA Championship. Terzo e penultimo evento delle Rolex Series 2021, si giocherà dal 9 al 12 settembre a Virginia Water, nel Surrey (Inghilterra). Saranno otto gli azzurri in gara: Francesco Molinari (vincitore nel 2018), Guido Migliozzi (c’è grande attesa per il vicentino alla ricerca di un posto in squadra nel team Europe alla Ryder Cup del Wisconsin), Francesco Laporta, Edoardo Molinari, Renato Paratore, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. Per i giocatori del Vecchio Continente sarà l’ultimo appuntamento utile per staccare il pass per la Ryder Cup americana (dal 24 al 26 settembre). Difenderà il titolo l’inglese Tyrrell Hatton.

Dall’Eurotour al Challenge che dall’Inghilterra si sposta in Germania per il Big Green Egg German Challenge (9-12 settembre). A Neuburg an der Donau, sul secondo circuito continentale maschile (così come sul primo) saranno 8 gli italiani in campo. Tra questi anche Matteo Manassero, reduce dal settimo posto al British Challenge.

E poi il Ladies European Tour che fa tappa in Svizzera, a Risch-Rotkreuz, per lo Swiss Ladies Open (9-11 settembre). Nel field pure Lucrezia Colombotto Rosso e Virginia Elena Carta.

Quindi l’Alps Tour in scena a Rincon de la Victoria (Malaga) con l’Alps de Andalucia (9-11 settembre) che vedrà tra i protagonisti 25 azzurri.

Settimana di appuntamenti importanti, in giro per l’Europa, per molti dei migliori professionisti e delle migliori proette del golf tricolore.

Rolex Series European Tour, 8 azzurri al BMW PGA Championship. Che occasione per Migliozzi, il vicentino vuole la Ryder Cup – Al Wentworth Golf Club la posta in palio per Migliozzi è altissima. Il vicentino vuole l’impresa per conquistare un pass per giocare la Ryder Cup in America. Decimo nella European Points List, quindicesimo nella World Points List, il 24enne veneto sarà chiamato a una grande prestazione in Inghilterra per coronare il suo sogno.

Nel 2018, il suo anno d’oro, Francesco Molinari è riuscito a diventare il terzo giocatore italiano (dopo Costantino Rocca nel 1996 e Manassero nel 2013) a imporsi al BMW PGA Championship, da molti considerato alla stregua di un Major, superando di due colpi il nordirlandese Rory McIlroy. Ricordi speciali per il torinese in cerca di continuità dopo i problemi alla schiena che non gli hanno permesso di giocare con regolarità quest’anno. Con lui in gara ci saranno pure il fratello Edoardo (quinto al DS Automobiles 78° Open d’Italia) e Laporta, in grande forma e miglior italiano (quarto) al Marco Simone Golf & Country Club, casa della Ryder Cup 2023. Dove sono usciti al taglio Paratore, Bertasio, Gagli e Pavan, alla ricerca del riscatto in Inghilterra.

Ryder Cup del Wisconsin, per il Vecchio Continente si chiudono le qualificazioni – Per i giocatori del Vecchio Continente il BMW PGA Championship è l’ultima occasione utile per provare a guadagnarsi un posto in squadra nel team Europe alla prossima Ryder Cup. E se Jon Rahm (numero 1 mondiale), Rory McIlroy e Paul Casey – tutti e tre assenti al BMW PGA Championship – hanno già il biglietto in tasca per l’America insieme a Tommy Fleetwood e al norvegese Viktor Hovland (entrambi nel field a Wentworth), sono ancora quattro i giocatori che si qualificheranno automaticamente. Vicini all’impresa Hatton e Matthew Fitzpatrick. Insegue la qualificazione matematica anche un altro inglese, Lee Westwood (re della Race to Dubai lo scorso anno), così come l’irlandese Shane Lowry che avrà tra i principali antagonisti l’austriaco Bernd Wiesberger e il francese Victor Perez. Dopo il BMW PGA Championship l’irlandese Padraig Harrington, capitano del Vecchio Continente, completerà la squadra con tre “wild card”.

Nel field del BMW PGA Championship oltre ai campioni già citati ci saranno, tra gli altri, Rasmus e Nicolai Hojgaard. I gemelli del golf continentale che, vincendo rispettivamente (nel giro di una settimana) all’Omega European Masters e al DS Automobiles 78° Open d’Italia, si sono distinti quali primi fratelli a imporsi consecutivamente sull’European Tour.

Il BMW PGA Championship garantirà un montepremi di 8.000.000 di dollari. Solo il DP World Tour Championship di Dubai (18-21 novembre) può vantare una posta in palio più alta (9.000.000 totali) sull’European Tour.

Il torneo in diretta su GOLFTV e su Eurosport 2 – Il BMW PGA Championship verrà trasmesso in diretta su GOLFTV e su Eurosport 2. Prima giornata: giovedì 9 settembre dalle ore 13:00 alle 19:00 su GOLFTV e dalle 15:00 alle 19:00 su Eurosport 2. Seconda giornata; venerdì 10 settembre dalle ore 13:00 alle 19:00 su GOLFTV e dalle 15:00 alle 19:00 su Eurosport 2. Terza giornata; sabato 11 settembre dalle ore 13:00 alle 18:30 su GOLFTV e dalle 14:30 alle 18:30 su Eurosport 2. Quarta giornata; domenica 12 settembre dalle ore 13:00 alle 18:30 su GOLFTV e dalle ore 14:30 alle 18:30 su Eurosport 2. Commento tecnico di Alessandro Bellicini, Nicola Pomponi e Silvio Grappasonni.

Challenge Tour in Germania – Da Matteo Manassero, tra i protagonisti del British Challenge, a Lorenzo Scalise, da Filippo Bergamaschi ad Aron Zemmer, da Federico Maccario a Enrico Di Nitto, Edoardo Raffaele Lipparelli e Gianluca Proietti. Questi gli otto azzurri che scenderanno in campo, sul percorso del Wittelsbacher Golfclub, al Big Green Egg German Challenge. Dove Manassero ambisce a un altro risultato di prestigio dopo quello ottenuto in Inghilterra.

Tra i partecipanti al torneo tanti tra i migliori giocatori del circuito. A partire dallo spagnolo Santiago Tarrio e dal portoghese Ricardo Gouveia che, con una vittoria (sarebbe per entrambi la terza quest’anno), si garantirebbero il diritto di salire, da subito, sull’European Tour. Nel field, tra gli altri, anche il cileno Hugo Leon (campione la scorsa settimana del British Challenge), il francese Julien Brun, lo spagnolo Alfredo Garcia-Heredia, il tedesco Marcel Schneider e l’olandese Daan Huizing. Il montepremi è di 200.000 euro.

Ladies European Tour, Colombotto Rosso e Carta in Svizzera – Dopo due gare consecutive in Svezia il Ladies European Tour, il principale circuito europeo femminile, si sposta in Svizzera per lo Swiss Ladies Open. Sul percorso del Golfpark Holzhäusern l’Italia sarà rappresentata da Lucrezia Colombotto Rosso e Virginia Elena Carta. La prima, torinese (ha partecipato quest’anno ai Giochi di Tokyo insieme a Giulia Molinaro), viene dal 30/o posto in Svezia ottenuto al Creekhouse Ladies Open. Mentre la Carta, 24enne nata a Milano con una carriera da dilettante all’insegna dei grandi risultati, al Flumserberg Ladies Open (evento del LET Access, secondo circuito continentale in rosa) ha sfiorato l’impresa chiudendo la competizione al quarto posto. Grande periodo di forma per la Carta che s’è recentemente qualificata per lo Stage II del LPGA Tour Qualifying School.

In Svizzera difenderà il titolo la gallese Amy Boulden, abile a superare, nel 2020, l’australiana Stephanie Kyriacou (ora in cerca della rivincita). L’evento garantirà un montepremi di 200.000 euro.

Alps Tour in Spagna. Comincia la volata finale – Comincia la volata finale dell’Alps Tour (il terzo circuito europeo maschile) con il terzultimo appuntamento stagionale, l’Alps de Andalucia. All’Antoreta Golf Club di Rincón de la Victoria (Malaga) saranno 25 gli azzurri in gara. In un evento che precede il Golf Nazionale Open (7-9 ottobre a Sutri, nella casa del golf italiano, per un torneo inserito anche nel calendario dell’Italian Pro Tour) e il Grand Final (14-16 ottobre).

In Spagna saranno 132 i giocatori in campo. Con gli azzurri guidati da Jacopo Vecchi Fossa (terzo nella money list dell’Alps Tour). Con lui in gara, tra gli altri, per l’Italia, anche altri due giocatori nella Top 10 dell’ordine di merito del circuito: Gregorio De Leo (ottavo e alla sua seconda gara da professionista dopo il debutto al DS Automobiles 78° Open d’Italia) e Stefano Mazzoli (nono). E ancora: Luca Cianchetti, undicesimo. Tra gli spagnoli non ci sarà invece Lucas Vacarisas, campione uscente. Ecco invece lo scozzese Ryan Lumsden, numero 1 dell’ordine di merito dell’Alps Tour. Il montepremi è di 40.000 euro.

Nella foto, Guido Migliozzi