fbpx

Big Green German Challenge, vince Angel Hidalgo Portillo. Manassero è 8/o

  12 Settembre 2021 In primo piano
Condividi su:

Lo spagnolo trova il primo successo in carriera sul secondo circuito europeo, altra top ten per l’azzurro dopo quella ottenuta al British Challenge. Scalise chiude 11/o

Angel Hidalgo Portillo vince il Big Green German Challenge, torneo del Challenge Tour che si è disputato sul percorso del Wittelsbacher Golfclub (par 71), Neuburg an der Donau, in Germania. Lo spagnolo trova il successo grazie ad un totale di 272 (68 68 68 68, -12) colpi davanti al connazionale Santiago Tarrio, leader dell’ordine di merito del secondo circuito europeo maschile, e all’austriaco Lukas Nemecz, secondi con 274 (-10).

Altra grande prova per Matteo Manassero che, dopo essersi piazzato settimo al British Challenge la scorsa settimana, conquista un’altra top 10 classificandosi all’ottavo posto con uno score di 276 (71 67 69 69, -8). Buona prestazione anche per Lorenzo Scalise, che chiude 11/o con il punteggio di 278 (71 72 65 70, -6). Filippo Bergamaschi, invece, è 43/o con 285 (69 72 69 75, +1).

Termina dopo due giri la gara degli altri azzurri in gara: Aron Zemmer finisce 80/o con 145 (+3), Enrico Di Nitto 115/o con 149 (+7), Gianluca Proietti 145/o con 155 (+13), Federico Maccario 149/o con 156 (+14), mentre Edoardo Raffaele Lipparelli è 152/o con 159 (+17).

Grazie a questa vittoria, la prima in carriera sul Challenge Tour, Angel Hidalgo Portillo incassa un assegno di 32.000 euro su un montepremi complessivo di 200.000. Per lo spagnolo si tratta del terzo successo in stagione dopo aver vinto sull’Alps Tour all’Ein Bay Open e al Memorial Giorgio Bordoni by AON. Il connazionale Santiago Tarrio, invece, sfiora il terzo trionfo del 2021 (ha vinto al D+D Real Czech Challenge e al Challenge de Espana) che gli avrebbe garantito il diritto di salire, da subito, sull’European Tour. E’ solo questione di tempo per Tarrio, in testa alla money list del Challenge Tour e a un passo dall’acquisire il pass definitivo per spostarsi definitivamente sul principale circuito europeo maschile.

Nella foto, Matteo Manassero