fbpx

AT&T Byron Nelson: Garcia brucia Koepka

Sergio Garcia
  23 Maggio 2016 In primo piano
Condividi su:

Lo spagnolo Sergio Garcia (265 – 63 66 68 68, -15) , nella fotoha bruciato Brooks Koepka (265 – 65 64 65 71) nel playoff e si è imposto nell’AT&T Byron Nelson, sul percorso del TPC Four Seasons Resort (par 70), a Irving nel Texas, portando a nove i titoli conquistati sul PGA Tour.

Clamoroso il crollo di Jordan Spieth che, dopo essere stato sempre sulla scia del leader di giornata, è finito dal secondo al 18° posto con 270 colpi (64 65 67 74, -10), con un inatteso e penalizzante 74 (+4). Ha ottenuto meritatamente il terzo Matt Kuchar con 266 (-14), e si sono assestati al quarto con 267 (-13), sei giocatori che per ora recitano ruoli da comprimari: Colt Knost, Spencer Levin, Charles Howell III, Roberto Garrigus, Bud Cauley e il neozelandese Tim Wilkinson Al 12° con 269 (-11) Dustin Johnson,  e quasi in coda il sudafricano Charl Schwartzel, 58° con 276 (-4), e Zach Johnson, 66° con 278 (-2).

Nell’AT&T Byron Nelsonanno deluso, eliminati dalla gara dopo 36 buche, alcuni elementi che avrebbero quanto meno dovuto contribuire allo spettacolo: Bryson DeChambeau, il neo pro che secondo i tecnici è atteso da un grande futuro, 84° con 139 (-1) e fuori per un colpo, Keegan Bradley, l’inglese Ian Poulter, il sudafricano Louis Oosthuizen e l’australiano Marc Leishman, 99.i con 140 (par), il thailandese Kiradech Aphibarnrat e il sudafricano Ernie Els, 117° con 141 (+1), e l’argentino Angel Cabrera 138° con 144 (+4).

Sergio Garcia, 36enne di Castellon, ha vinto per la seconda volta questo torneo, dopo la prima nel 2004, e ha condotto l’undicesimo spareggio in carriera dove è in passivo con cinque andati a buon fine e sei finiti male. Nel suo palmares figurano anche quattro successi nell’Asian Tour e undici nell’European Tour e pure in questo circuito ha disputato spareggi in sette occasioni di cui tre favorevoli.

L’iberico non è ricorso a effetti speciali nel turno conclusivo, ma sei birdie e quattro bogey (68, -2) gli hanno permesso di agganciare Koepka (71, +1), che non è stato brillante come  nel tre giri precedenti. Lo statunitense ha messo insieme due birdie e un bogey su 13 buche, poi ha aperto la porta a Garcia con due bogey di fila (14ª e 15ª) e questi non si è fatto pregare per raggiungerlo con l’ultimo dei suoi birdie alla 16ª. Nello spareggio Koepka ha sbagliato tutto e, di fronte al suo doppio bogey, Garcia si è disimpegnato con un comodo par che gli è valso 1.314.000 dollari su un montepremi di 7.300.000 dollari e il recupero di tre posizioni nel World Ranking (12°). Quanto a Spieth ha subito denunciato la sua scarsa giornata con tre bogey e un birdie in otto buche, che poi si sono ripetuti nelle ultime sette.

 

I RISULTATI