fbpx

Alps Tour, Gregorio De Leo conquista l’Alps de Las Castillas

  09 Luglio 2022 In primo piano
Condividi su:

Seconda vittoria stagionale sul circuito per l’azzurro, che si è imposto davanti all’elvetico Mathias Eggenberger ed è salito in vetta all’ordine di merito. Terzo posto per Giacomo Fortini

Gregorio De Leo ha vinto con un totale di 196 (65 66 65, -14) colpi l’Alps de Las Castillas, torneo dell’Alps Tour che si è disputato a Soria, in Spagna, sul percorso del Club de Golf Soria (par 70). Per l’azzurro si tratta del secondo titolo stagionale dopo quello ottenuto al Memorial Giorgio Bordoni presented by Aon. Il 22enne di Biella si è imposto davanti all’elvetico Mathias Eggenberger, secondo con 197 (-13).

Una prova super per Gregorio De Leo, uno dei grandi talenti del golf tricolore passato professionista lo scorso settembre in occasione del DS Automobiles 78° Open d’Italia. Terzo al termine del primo giro e leader insieme ad altri cinque atleti dopo il secondo round, il piemontese ha conquistato il suo secondo successo in carriera sull’Alps Tour grazie ad un birdie all’ultima buca del torneo. Con questo exploit, De Leo è salito in vetta all’ordine di merito del circuito superando gli amateur francesi Julien Sale e Tom Vaillant. Inoltre, l’azzurro ha incassato un assegno di 5.800 euro su un montepremi complessivo di 40.000.

“Sono contentissimo, nell’ultimo giro ho commesso solo un errore alla buca 10. Non mi aspettavo di ottenere un’altra vittoria in questa stagione. Mi piacerebbe giocare un paio di tornei sul Challenge Tour per capire quanto il mio gioco possa adattarsi al circuito, ma vedremo”. Queste le parole di Gregorio De Leo al termine dell’Alps de Las Castillas.

Un’ottima prova anche da parte di Giacomo Fortini, terzo con 198 (65 66 67, -12). In Top ten pure Andrea Saracino, 9/o con 201 (70 62 69, -9). Stefano Mazzoli, invece, si è piazzato 12/o con 202 (68 67 67, -8) mantenendo la quinta posizione nella ‘money list’ dell’Alps Tour.

Nella foto, Gregorio De Leo (Credit: Alps Tour)