fbpx

Al via “Prova il Golf”, in buca verso la Ryder Cup 2023

  23 Maggio 2022 In primo piano
Condividi su:

Riparte l’iniziativa per neofiti, tra opportunità, inclusione e coinvolgimento

Con l’obiettivo di far conoscere, a chiunque lo vorrà, la magia del “green”

Golf sempre più per tutti, in buca verso la Ryder Cup 2023. Riparte l’iniziativa “Prova il Golf”, che anche nel 2022 è protagonista con una campagna digitale dedicata ai principianti, con l’obiettivo di far provare questo sport a chiunque lo vorrà. La Federazione Italiana Golf, guidata dal Presidente Franco Chimenti, dopo il successo degli anni passati – segnati dall’emergenza epidemiologica da Covid-19 – non lascia e anzi rilancia un progetto di promozione volto a spalancare le porte di questa disciplina. Attraverso una lezione di prova gratuita con un maestro, all’interno dei Circoli aderenti in scenari unici, immersi nel verde e nella natura. Con i neofiti golfisti che, al termine della stessa, potranno decidere poi di tesserarsi alla FIG al costo di 10 euro grazie anche alla collaborazione dei Golf Club.

La campagna “Prova il golf”, in evidenza nella home page del sito federale attraverso l’apposito banner, punta ad intercettare potenziali golfisti esplorando un nuovo target di utenti su Google, Facebook, Instagram, LinkedIn e Spotify. Da quest’anno, inoltre, la FIG metterà a disposizione dei circoli una piattaforma di booking per la gestione delle richieste dei neofiti.

Opportunità, inclusione, coinvolgimento. E’ ormai un golf davvero per tutti, verso un progetto, quello riguardante la Ryder Cup 2023, che per la prima volta nella sua storia dal 25 settembre al primo ottobre del prossimo anno, si giocherà in Italia e sul percorso del Marco Simone Golf & Country Club.