fbpx

AIG Women’s Open: sfida Major per Giulia Molinaro. Eurotour, quattro azzurri al D+D Real Czech Masters

  18 Agosto 2021 In primo piano
Condividi su:

Al Carnoustie Golf Links, in Scozia, va in scena l’ultimo evento del Grande Slam femminile del 2021. In Repubblica Ceca presenti Renato Paratore, Nino Bertasio, Andrea Pavan e Aron Zemmer. Alps Tour, 30 italiani in gara al Gosser Open

Dal 19 al 22 agosto sul percorso del Carnoustie Golf Links, ad Angus, in Scozia, andrà in scena l’ultimo Major femminile della stagione: l’AIG Women’s Open. Il torneo, organizzato da LPGA e LET, precede la Solheim Cup e vedrà contendersi il titolo tantissime tra le migliori atlete del mondo. Tra queste c’è anche Giulia Molinaro, reduce dal taglio non superato al Trust Golf Women’s Scottish Open, ma che proverà a ripetere la prestazione ottenuta al KPMG Women’s PGA Championship, il terzo Major giocato in stagione in cui raccolse un ottimo terzo posto.

Tra le favorite c’è Nelly Korda, numero uno del world ranking e vincitrice della medaglia d’oro ai Giochi di Tokyo, oltre che di un Major (il KPMG Women’s PGA Championship) e altri due tornei nel 2021. A sfidare la campionessa olimpica ci saranno anche le altre tre vincitrici Major della stagione, Patty Tavatanakit (ANA Inspiration), Yuka Saso (U.S. Women’s Open) e Minjee Lee (Amundi Evian Championship), oltre che diverse past winner dell’AIG Women’s Open: Georgia Hall (2018), Ariya Jutanugarn (2016), Stacy Lewis (2013), Mo Martin (2014), Catriona Matthew (2009), Inbee Park (2015), Hinako Shibuno (2019) e Sophia Popov, che difenderà il titolo conquistato nel 2020. La vincitrice incasserà un assegno di 1.500.000 dollari, un record nella storia del golf femminile, su un montepremi complessivo di 5.800.000 di dollari.

Il Carnoustie Golf Links ospiterà l’AIG Women’s Open per la seconda volta nella sua storia. La prima fu nel 2011 quando a trionfare fu Yani Tseng. Il percorso è un luogo storico per i golfisti di tutto il mondo, in particolare per gli italiani, perché nel 2018 Francesco Molinari vinse qui l’Open Championship. Inoltre, questo evento sarà anche l’ultima possibilità per le concorrenti di mettersi in mostra in vista della Solheim Cup, che si giocherà dal 10 al 12 settembre sul percorso dell’Inverness Club a Toledo, in Ohio, negli Stati Uniti. I capitani del Team USA e Europe, rispettivamente Pat Hurst e Catriona Matthew, ufficializzeranno le convocazioni delle squadre lunedì prossimo al termine dell’ultimo Major stagionale.

EUROTOUR, QUATTRO ITALIANI AL D+D REAL CZECH MASTERS – L’European Tour torna a Praga, in Repubblica Ceca, per il D+D Real Czech Masters, torneo che si disputerà sul percorso dell’Albatross Golf Resort dal 19 al 22 agosto. Un ritorno sul principale circuito europeo maschile dopo l’annullamento del 2020 per il Covid. Si tratta della settima edizione di questo evento e ai blocchi di partenza ci sono quattro italiani: Renato Paratore, Nino Bertasio, Aron Zemmer e Andrea Pavan. Quest’ultimo fu vincitore nel 2018 e proverà a bissare il successo di tre anni fa, anche perché ha un buon feeling sul percorso dell’Albatross Golf Resort e nel 2019 finì terzo. Tra i past winners non ci sarà a difendere il titolo Thomas Pieters, campione nel 2014 e nel 2019, ma oltre a Pavan ci sarà anche lo statunitense Paul Peterson, vincitore nel 2016. 

Un torneo importante non solo per il prestigio, ma anche perché servirà al capitano del Team Europe Padraig Harrington di definire la squadra da portare sul percorso del Whistling Straits, in Wisconsin, negli Stati Uniti, per la prossima Ryder Cup che si disputerà dal 24 al 26 settembre.

Il torneo in diretta su GOLFTV – Il D+D Real Czech Masters verrà trasmesso in diretta su GOLFTV. Il primo e il secondo giro, giovedì 19 e venerdì 20, dalle ore 13:00 alle ore 18:00. Il terzo round, sabato 21, dalle ore 13:30 alle 18:00, mentre il giro finale domenica 22 agosto sarà trasmesso dalle ore 13:00 alle 17:30.

ALPS TOUR IN AUSTRIA, 30 AZZURRI AL GOSSER OPEN – Dopo il Roma Alps Letas Open, l’Alps Tour torna protagonista con il Gosser Open. Il torneo si giocherà sul percorso del GC Erzherzog Johann, a Maria Lankowitz, vicino Graz, in Austria dal 19 al 21 agosto. Si tratta dell’undicesimo appuntamento del terzo circuito europeo maschile e tra i protagonisti ci sarà Xavier Poncelet, vincitore del Roma Alps Letas Open al Golf Club Parco de’ Medici lo scorso luglio. Trenta gli azzurri in gara pronti a sfidare il francese e tra questi ci sono Luca Cianchetti, Jacopo Vecchi Fossa e Stefano Mazzoli, già vincitori di un torneo dell’Alps Tour in questa stagione. Tra i grandi nomi del circuito manca solo Angel Hidalgo Portillo, numero uno dell’ordine di merito e impegnato sul Challenge Tour al Sydbank Esbjerg Challenge. 

Saranno 137 i concorrenti che si contenderanno il titolo e un montepremi complessivo di 40.000 euro (con prima moneta di 5.800). Oltre agli azzurri già citati, ci saranno anche Alessandro Tadini, Nicola Maestroni, Giulio Castagnara, Andrea Saracino, Stefano Pitoni, Rocco Sanjust, Gianluca Proietti, Riccardo Bregoli, Andrea Martini, Federico Zucchetti, Edoardo Giletta, Giovanni Craviolo, Gregorio De Leo, Cristiano Terragni, Giacomo Fortini, Alessandro Notaro, Manfredi Manica, Takayuki Matsui, Ludovico Addabbo, Carlo Casalegno, Davide Buchi, Adalberto Montini, Marco Archetti, Federico Milito, Stefano Ciapparelli, Michele Bosco e Nicholas Capitanio.

Nella foto, Giulia Molinaro