fbpx

83° Masters Tournament: bella partenza di Francesco Molinari

Francesco Molinari
  12 Aprile 2019 In primo piano
Condividi su:

Al comando Brooks Koepka e Bryson DeChambeau. Per Tiger Woods stesso score dell’azzurro

Bella partenza di Francesco Molinari, 11° con 70 (-2) colpi, nell’83° Masters Tournament che si sta svolgendo sul percorso dell’Augusta National (par 72), ad Augusta in Georgia, dove sono al comando con 66 (-6) Bryson DeChambeau e Brooks Koepka. A ridosso un brillante Phil Mickelson (67, -5), al quarto posto con 68 (-4) Ian Poulter e Dustin Johnson. e tra i concorrenti al sesto con 69 (-3) altri due candidati al titolo, Jon Rahm e Adam Scott.

Tonica prova anche di Tiger Woods, Jason Day e di Rickie Fowler, stesso score di Molinari, e 71 (-1) colpi per Tommy Fleetwood e Tony Finau (21.i). Qualche passaggio a vuoto di Patrick Reed, campione uscente, Justin Thomas, Rory McIlroy e di Sergio Garcia, 44.i con 73 (+1), e più indietro Justin Rose, leader mondiale in aperto contrasto con il putter, Jordan Spieth, Hideki Matsuyama e Matt Wallace, vincitore del “Par 3 Contest” che non è mai foriero di “giacca verde”, 63.i con 75 (+3).

Leader ad alto ritmoBrooks Koepka, 29enne di West Palm Beach (Florida), ha realizzato sei birdie, senza sbavature, con un gioco che ha ricordato quello espresso nelle occasioni in cui ha firmato i tre major conquistati su cinque titoli nel circuito. Bryson DeChambeau, 25enne di Modesto (California) cinque successi anche per lui, ha segnato birdie sulla metà delle 18 buche, ma insieme a tre bogey.

Molinari, cambio di passo nel finale – Francesco Molinari (nella foto) ha iniziato con un birdie (2ª) e ha mantenuto il colpo di vantaggio sino alla 11ª dove è tornato in par con l’unico bogey di giornata. Nel finale ha cambiato passo e ha risalito una ventina di posizioni con due birdie (15ª e 18ª). Sempre efficace il suo gioco lungo e qualche incertezza sul putting, che poi è andata scemando verso la fine del turno.

Tiger Woods soddisfatto – Il 70 di apertura è un punteggio che porta bene a Tiger Woods. “Ho segnato questo score in avvio – ha detto – e ho vinto in quattro occasioni, speriamo succeda ancora”. Per la verità sono state tre (nel 1997, 2001 e 2002) perché nella quarta (2005) fu un 74 (+2) ma valido lo stesso. Poi ha aggiunto: “E’ una buona base, ma la strada da percorrere è lunga. Ho giocato bene, tirando bei colpi e la velocità della pallina sui green era ottimale. Mi sento fisicamente a posto”. Nel suo score quattro birdie e due bogey, il secondo quasi a chiudere alla 17ª buca. Ha preso nove fairway su 14 e 11 green su 18, utilizzando il putter 27 volte.

Diretta su Sky – Il Masters Tournament viene teletrasmesso in diretta, in esclusiva e in alta definizione da Sky, sul canale Sky Golf HD, ai seguenti orari: venerdì 12 aprile, dalle ore 21 alle ore 1,30; sabato 13, dalle ore 21 alle ore 1; domenica 14, dalle ore 20 alle ore 1. Commento di Silvio Grappasonni, Alessandro Lupi, Michele Gallerani, Massimo Scarpa, Roberto Zappa, Donato Di Ponziano e di Marco Cogliati. Su SkySport24, va in onda Studio Golf condotto da Francesca Piantanida; venerdì 12 e sabato 13 dalle ore 19,45; domenica 14 dalle ore 19.

I RISULTATI