fbpx

“In City Golf”: emozioni dal trampolino

  13 Luglio 2013 News
Condividi su:

“In City Golf” ha fatto tappa a Cortina d’Ampezzo per una “due giorni” di successo in cui i partecipanti si sono cimentati prima in straordinari colpi dal trampolino olimpico, alto 72 metri, verso in green approntato in basso e il giorno successivo in una kermesse attraverso buche lungo le vie cittadine. In palio per il contest dal trampolino un’Audi A1 Sportback e per tutti l’emozione di giocare da un monumento mondiale. Presente anche la “little sister” di Giulia Sergas, Angelica Moresco, vincitrice del Campionato Nazionale Ragazze, con la sorellina Beatrice (11 anni handicap 5). Quest’ultima ha lanciato la propria pallina a un metro dalla buca, dopo i 210 di volo, superando la sorella di un paio di metri. Il ricavato della giornata è stato devoluto interamente all’Associazione Promozionale Sociale Sipario di Firenze che da anni progetta, organizza e gestisce momenti formativi e di svago per ragazzi con ritardo mentale Le sorelle Moresco si sono sfidate il giorno dopo su tracciato ricavato lungo le strade di Cortina suscitando grande interesse tra il pubblico per l’insolito modo di fare golf. Infine spettacolari i drive giocati nello Stadio Olimpico del Ghiaccio tentando di battere il portiere di hockey così come i putt effettuati nella cabina della Funivia Faloria in movimento. Kurt Anrather, titolare di Sports & More che ha organizzato l’evento, ha detto: “Vedere le persone entusiaste di giocare per le vie della Regina delle Dolomiti è stata una grande soddisfazione così come vedere i turisti che, incuriositi, hanno assiepato per tutta la giornata le buche applaudendo e condividendo le emozioni con i giocatori. Questa è stata la nostra più grande vittoria: essere riusciti, per il quarto anno consecutivo, a portare il golf alle gente, la vera vincitrice della nostra manifestazione”. Durante la premiazione l’Assessore allo Sport di Cortina Marco Ghedina ha ringraziato i partecipanti per la riuscita della due giorni di festa del golf dando appuntamento al 2014. Prologo – Il , lo storico trampolino di Cortina d’Ampezzo inaugurato nel 1923 e teatro di numerosi Campionati Mondiali, Coppe del Mondo nonché dei VII Giochi Olimpici Invernali nel 1956, si trasformerà in una spettacolare buca da golf. “ infatti, per il quarto anno consecutivo, farà tappa a Cortina d’Ampezzo con una due giorni all’insegna del glamour e del divertimento nella festa annuale del golf e della cittadina. Venerdì 12 luglio golfisti tesserati e non, potranno salire i 56 metri della torre e provare l’ebbrezza di tirare dai 72 metri d’altezza del tee di partenza. La palla dovrà volare per 210 metri prima di raggiungere il green, ma i 100 metri di dislivello renderanno il colpo non eccessivamente complicato. Sarà possibile utilizzare un ferro medio per provare a centrare la buca e aggiudicarsi il ricco premio un’Audi A1 Sportback. Giocando dal trampolino si potrà contribuire a un progetto sociale di grande significato. Kurt Anrather, titolare di Sports & More e ideatore dell’evento, ha deciso di devolvere l’intero ricavato del contest di venerdì pomeriggio all’Associazione Promozione Sociale Sipario di Firenze che da anni progetta, organizza e gestisce momenti formativi e di svago per ragazzi con ritardo mentale, handicap intellettivo e/o sensoriale e annovera tra i propri sostenitori numerosi personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport tra i quali Cesare Prandelli, CT della Nazionale Italiana.  Sabato 13 luglio il centro di Cortina si trasformerà in un campo da golf a 18 buche tutte raggiungibili a piedi, con 72 giocatori. Ci saranno numerosi contest e buche spettacolari, come quella di fronte all’Hotel Bellevue o al Consorzio Turistico, ma ci si potrà cimentare anche con il putter nella Funivia Faloria mentre si sale verso la cima. Inoltre nel palazzo del ghiaccio si potrà provare a superare di superare il portiere della squadra di hockey effettuando un tiro con il driver.