fbpx

Il Grand Final conclude al Miglianico G&CC l’Alps Tour

Federico Maccario
  18 Ottobre 2016 News
Condividi su:

La stagione dell’Alps Tour si conclude con l’Alps Tour Grand Final presented by Axa (19-22 ottobre), al quale sono stati ammessi i primi 50 classificati nell’ordine di merito che abbiano disputato almeno sei gare nell’anno in tre paesi diversi. Si gioca sul percorso del Miglianico Golf & Country Club che la scorsa settimana ha ospitato il 3° Abruzzo Open presented by Axa terminato con un trionfo italiano. Infatti ha vinto Stefano Pitoni (terzo successo stagionale) e gli sono giunti a ridosso Enrico Di Nitto e Federico Maccario. Il trio è in piena corsa per conquistare nell’ultimo atto una delle cinque ‘carte’ per il Challenge Tour spettanti ai primi cinque della money list.

Di Nitto è al secondo posto, alle spalle dell’inglese Matt Wallace, che ha ipotecato da tempo il passaggio nel circuito superiore con cinque vittorie consecutive in stagione, record assoluto per l’Alps Tour. Di Nitto, può giocare con una certa traquillità avendo oltre tremila euro di vantaggio sul quinto, il francese Franck Daux, mentre sarà lotta serrata tra quest’ultimo, il connazionale Victor Perez (3°), l’inglese Tom Shadbolt (4°), Pitoni (6°) e Maccario (7°), nella foto, tutti e cinque nell’arco di circa 1.500 euro. Complessivamente sono in gara dodici giocatori italiani: scenderanno in campo anche Aron Zemmer, Niccolò Quintarelli, Alessandro Grammatica, Joon Kim, Corrado De Stefani, Lorenzo Magini, Nunzio Lombardi, Michele Ortolani e Gregory Molteni. Il montepremi è di 65.000 euro.

Ha fatto la prologo al torneo la Grand Final Pro-Am presented by Screen dominata dai pro francesi. Infatti ha vinto con “meno 42” dalla squadra di Alexandre Daydou con Giovanni D’Intino, Walter Nicoletti e Giuseppe Villari. In seconda posizione con “meno 37” il team di Erwan Vielledent con Pietro Cetrullo, Giuseppe Petolicchio e Renato Sisofo e in terza con “meno 35” Fabien Marty con Lorenzo Turtori, Maria Loretta Lucci e Letterio Villari.