fbpx

Finale QS Alps Tour ridotta da 54 a 36 buche per pioggia

Vecchi Fossa Jacopo
  21 Dicembre 2019 News
Condividi su:

Ancora gioco fermo per le intemperie e la finale della Qualifying School dell’Alps Tour, che si sta svolgendo su due dei tre percorsi del La Cala Resort (America Course par 71, Asia Course par 72), a Mijas Costa, nei pressi di Malaga in Spagna, è stata ridotta da 54 a 36 buche. Dopo le poche buche effettuate nella seconda giornata, anche nella terza la pioggia notturna ha costretto a iniziare il gioco con ritardo, poi un temporale dopo circa un’ora che i giocatori erano in campo, ha costretto alla sospensione definitiva, con i due campi impraticabili, e quindi all’accorciamento della gara.

SECONDA GIORNATA – A causa del maltempo è stato sospeso il secondo giro della finale della Qualifying School dell’Alps Tour, che si sta svolgendo su due dei tre percorsi del La Cala Resort (America Course par 71, Asia Course par 72), a Mijas Costa, nei pressi di Malaga in Spagna.

Malgrado la pioggia battente della notte il gioco è comunque iniziato all’orario previsto. Dopo meno di due ore, però, c’è stata la prima sospensione a causa nuovamente della pioggia. Si è tornati in campo alle 14,45 ma con la precipitazione sempre più intensa alle 16,05 si è deciso per lo stop definitivo.

PRIMA GIORNATA – Jacopo Vecchi Fossa, 13° con “meno 4”, è l’italiano meglio classificato dopo la prima giornata della finale della Qualifying School dell’Alps Tour, che si sta svolgendo su due dei tre percorsi del La Cala Resort (America Course par 71, Asia Course par 72), a Mijas Costa, nei pressi di Malaga in Spagna. La classifica fa riferimento al par essendo differente quello dei due campii.

Sono in gara 144 concorrenti provenienti da 26 nazioni comprese Argentina, Cile, Pakistan e Indonesia. L’evento si disputa sulla distanza di 54 buche. Dopo 36 il taglio lascerà in gara i primi 65 classificati e i pari merito al 65 posto e, alla conclusione, i primi 35 avranno una ‘carta’ categoria 6, ossia a tempo pieno, e gli altri la ‘carta’ categoria 8. Coloro che usciranno al taglio saranno comunque nella categoria 9.

Sono al vertice quattro concorrenti con “meno 8”: il portoghese Tiago Cruz (64, Asia), gli inglesi Bradley Bawden e Harrison Woan e lo spagnolo Victor Pastor Rufian (63, America), seguiti dall’altro portoghese Tomas Bessa Guimaraes, quinto con “meno 7” (65, As).

Tra gli italiani Jacopo Vecchi Fossa (68, As), nella foto, precede Carlo Casalegno, 30° con “meno 2” (70, As), Alessandro Aloi (71, As) e Stefano Mazzoli (70, Am), 40.i con “meno 1”, Guglielmo Bravetti (71, Am), Alessandro Stucchi (71, Am), e i dilettanti Alessandro Notaro (71, Am), Ludovico Addabbo e Takayuki Matsui (72, As), 59.i con il par e sulla linea del taglio.

I RISULTATI

 

La Federazione sui Social

 Instagram

[instagram-feed]

 Youtube