fbpx

Filippo Bergamaschi ha dominato nella French Tour QS Final

Filippo Bergamaschi
  19 Marzo 2018 News
Condividi su:

Filippo Bergamaschi ha vinto con 205 (68 68 69, -11) colpi la finale della  French Tour Qualifying School Final che si è disputata sul percorso del Golf de Montpellier Massane (par 72), a Baillargues in Francia. E’ il terzo successo stagionale all’estero dei professionisti italiani dopo quelli di Philip Geerts (RTQS #16 Killarney in Sudafrica) e di Michele Cea (Ein Bay Open, Egitto, Alps Tour).

Il torneo era valido per accedere alle gare del circuito francese e i primi cinque classificati potranno partecipare ai quattro eventi transalpini del Challenge Tour, mentre gli altri 36 concorrenti che hanno superato il taglio avranno diritto a prendere parte oltr’Alpe quelle dell’Alps Tour.

Bergamaschi (nella foto) ha dominato dopo una corsa di testa lasciando a tre colpi lo spagnolo Santiago Tarrio (208, -11), ma gli italiani sono stati protagonisti con altri tre classificati tra i top ten. Michele Cea, terzo con 211 (68 72 71, -5), insieme ai due dilettanti francesi Paul Margolis e Gabriel Naveau, ha acquisito gli stessi diritti del vincitore, mentre Edoardo Raffaele Lipparelli, sesto con 212 (68 72 72, -4) alla pari con il transalpino Baptiste Chapellan, ed Enrico Di Nitto, ottavo con 213 (71 74 68, -3), ci sono andati molto vicini.

Saranno sui tornei francesi dell’Alps Tour anche Jacopo Vecchi Fossa, 18° con 219 (+3), Guido Migliozzi, 21° con 220 (+4), e Rocco Sanjust, 26° con 221 (+5). Sono usciti al taglio Luca Cianchetti, 42° con 151 (+7) e fuori per un colpo, Alessandro Grammatica, 63° con 156 (+12), e Paolo Cuomo, 72° con 158 (+14).

Filippo Bergamaschi, 27enne di Treviglio nel 2016 vincitore del Campionato Nazionale Open, è stato in testa sin dal primo giro. Dopo 18 buche ha avuto la compagnia di Michele Cea e di Edoardo Raffaele Lipparelli (68, -4) e nel secondo è rimasto al vertice da solo (136. -8). Nel turno finale ha mantenuto la leadership con un parziale di 69 (-5) frutto di cinque birdie e di due bogey.

 

I RISULTATI