fbpx

Eurotour: nel Wales Open a segno Luiten, 4° E. Molinari Pavan 9°, F. Molinari 17°

  21 Settembre 2014 News
Condividi su:

Edoardo Molinari (nella foto) quarto con 272 (72 63 68 69, -12), Andrea Pavan nono con 273 (72 69 65 67, -11), e Francesco Molinari 17° con 275 (71 71 68 65, -9): questi i numeri di una rimarchevole prestazione collettiva azzurra nell’ISPS Handa Wales Open (European Tour), che ha avuto quale palcoscenico il percorso del Celtic Manor Resort (par 71), a City of Newport in Galles. Ha vinto con 270 colpi (65 69 65 71, -14) Joost Luiten, 28enne olandese di Bleiswijk al quarto sigillo nel circuito, che pur non brillando è riuscito a mantenere la prima posizione guadagnata dopo il terzo turno in un finale molto combattuto nel quale è stato protagonista anche Edoardo Molinari, un po’ tradito dal putter nelle buche di rientro. Luiten, sebbene abbia commesso alcuni vistosi errori compresa un’inopportuna escursione fuori fairway sull’ultima buca, ha contenuto il ritorno dei due giocatori che hanno colto il secondo posto in extremis, con un birdie l’irlandese Shane Lowry e dopo una sequenza finale con un eagle e quattro birdie l’inglese Tommy Fleetwood (271, -13). Edoardo Molinari è stato affiancato dallo scozzese Marc Warren, dal belga Nicolas Colsaerts, dall’inglese Eddie Pepperell e dal gallese Jamie Donaldson, uno dei quattro componenti della squadra europea di Ryder Cup che hanno preferito fare rodaggio in Galles prima di affrontare il team americano nella sfida fissata sul percorso scozzese di Gleneagles (26-28 settembre). Donaldson ha dato segnali confortanti al capitano, l’irlandese Paul McGinley, mentre non si può dire lo stesso del danese Thomas Bjorn, 58° con 285 (+1), dell’inglese Lee Westwood, 60° con 286 (+2) e dello scozzese Stephen Gallacher, addirittura uscito al taglio (115° con 148, +6). Luiten ha iniziato il turno con due bogey e solo dalla buca 11 il suo rendimento è cresciuto grazie a tre birdie e a un bogey, che l’hanno riportato al “-14” iniziale, risultato vincente. Con il titolo ha ricevuto un assegno di 300.000 euro su un montepremi di 2.250.000 euro. Edoardo Molinari è stato in vetta con una numerosa compagnia nel periodo in cui l’asticella era ferma sul “-12”, grazie a due birdie, poi alla buca 16 un bogey lo ha messo fuori dalla corsa, ma con molta determinazione ha approfittato del par 5 finale per realizzare il birdie che ha reso quanto meno giustizia alla sua prova riportandolo al quarto posto. Pavan, che ha condiviso la posizione con l’inglese Robert Rock e con il francese Romain Wattel,  è andato spedito per nove buche, con quattro birdie e un bogey, poi ha frenato dopo il giro di boa con due bogey e un birdie e ha dato il volto definitivo al 67 (-4) con un eagle alla 15 (par 4). Preziosi per la money list i 45.695 euro ottenuti nell’ottica della difesa della ‘carta’ per il tour 2015. Francesco Molinari, dopo aver sofferto nei primi due giri e aver passato il taglio quasi di misura (55°), ha iniziato la rimonta prima con un 68 (-3) per il 32° posto, recuperando poi altre 15 posizioni con il 65 (-6) di chiusura, secondo punteggio di giornata dopo il 64 (-7) del danese Soren Kjeldsen (26° con 277, -7). Nel suo score due birdie in uscita e ultime otto buche con cinque birdie e un bogey. Non ha superato il taglio Marco Crespi, 130° con 152 (77 75, +10).

Terzo giro – Si è difeso con grande tenacia Edoardo Molinari (nella foto) e con un parziale di 68 (-3) e lo score di 203 (72 63 68, -10), con cui si è collocato al quinto posto, si è messo in condizione di poter lottare per il titolo nell’ultimo giro dell’ISPS Handa Wales Open, il torneo dell’European Tour che si sta disputando sul percorso del Celtic Manor Resort (par 71), a City of Newport in Galles. Hanno guadagnato entrambi 23 posizioni Andrea Pavan, 17° con 206 (72 69 65, -7), grazie a un 65 (-6), e Francesco Molinari, 32° con 210 (71 71 68, -3)zo giro – Si è difeso con grande tenacia Edoardo Molinari (nella foto) e con un parziale di 68 (-3) e lo score di 203 (72 63 68, -10), con cui si è collocato al quinto posto, si è messo in condizione di poter lottare per il titolo nell’ultimo giro dell’ISPS Handa Wales Open, il torneo dell’European Tour che si sta disputando sul percorso del Celtic Manor Resort (par 71), a City of Newport in Galles. Hanno guadagnato entrambi 23 posizioni Andrea Pavan, 17° con 206 (72 69 65, -7), grazie a un 65 (-6), e Francesco Molinari, 32° con 210 (71 71 68, -3)

Ribaltone in classifica proprio in extremis quando l’olandese Joost Luiten, leader con 199 colpi (65 69 65, -14), e l’irlandese Shane Lowry, secondo con 201 (-12), hanno superato il francese Gregory Havret e il thailandese Thongchai Jaidee, terzi con 202 (-11), che si erano portati al vertice. Possono provare a vincere anche l’inglese Steve Webster, lo scozzese Marc Warren e l’inglese Tommy Fleetwood, sesti con 204 (-9), mentre gli otto concorrenti al nono posto con 205 (-8) avranno più difficoltà a dialogare per il successo anche se tra di loro ci sono elementi validissimi come l’inglese Eddie Pepperell, il belga Nicolas Colsaerts e il gallese Jamie Donaldson, uno dei quattro giocatori della squadra europea di Ryder Cup, che la prossima settimana affronterà gli Stati Uniti (26-28 settembre, Gleneagles, Scozia), scesi in campo per affinare la condizione. Donaldson è apparso molto tonico, mentre sono andati a corrente alternata l’inglese Lee Westwood, 32° come Francesco Molinari, e il danese Thomas Bjorn, 46° con 211 (-2). Incidente di percorso per il quarto, lo scozzese Stephen Gallacher, uscito al taglio (115° con 148, +6). Luiten ha marciato senza sbavature con tre birdie in apertura e tre in chiusura per il 65, così come Lowry, che era comando dopo 36 buche, il quale ha segnato anch’egli tre birdie all’inizio, ma successivamente si è ancorato al par (68, -3). Edoardo Molinari è andato in altalena per sei buche, con due birdie e due bogey, poi ha trovato il ritmo giusto e ha fissato il 68 con tre birdie. Pavan è partito con un bogey, però si è subito ripreso e di birdie ne ha infilati sette. Prime cinque buche con due birdie e un doppio bogey per Francesco Molinari, che nel rientro ha cambiato passo con quattro birdie a fronte di un bogey (68). Non ha superato il taglio Marco Crespi, 130° con 152 (77 75, +10). Il montepremi è di 2.250.000 euro dei quali 300.000 andranno al vincitore. Il torneo su Sky – La giornata finale del Wales Open sarà teletrasmessa  in diretta e in esclusiva sulla TV satellitare Sky con collegamento dalle ore 14 alle ore 18,30 (Sky Sport 2 e 2 HD). Replica dalle ore 21 (Sky Sport 2 e 2 HD). Commento di Silvio Grappasonni e di Nicola Pomponi.   Secondo giro – E’ stata la grande giornata di Edoardo Molinari, balzato dal 70° al quarto posto con 135 colpi (72 63, -7), in virtù di un 63 (-8) miglior score del turno, nell’ISPS Handa Wales Open, il torneo dell’European Tour che si sta disputando sul percorso del Celtic Manor Resort (par 71), a City of Newport in Galles. Il torinese ha la compagnia del thailandese Thongchai Jaidee e rende due colpi all’irlandese Shane Lowry, nuovo leader con 133 (68 65, -9). In seconda posizione con 134 (-8) l’olandese Joost Luiten e il belga Nicolas Colsaerts. Ha risalito la classifica di trenta gradini Andrea Pavan, 40° con 141 (72 69, -1), e ne ha discesi undici Francesco Molinari, 55° con 142 (71 71, par), mentre non ha superato il taglio Marco Crespi, 130° con 152 (77 75, +10). Dei quattro giocatori che nella prossima settimana saranno impegnati con la squadra europea in Ryder Cup (26-28 settembre, Gleneagles, Scozia) il gallese Jamie Donaldson, 10° con 137 (-5), e il danese Thomas Bjorn, 22° con 140 (-2) alla pari con l’inglese Paul Casey, sono apparsi piuttosto tonici. Non proprio brillante l’inglese Lee Westwood, che viaggia di pari passo con Francesco Molinari, e note poco lusinghiere per lo scozzese Stephen Gallacher, 115° con 148 (+6) e fuori dalla gara. Cammino senza bogey per Lowry con sei birdie per il 65 (-6) e nessun errore nemmeno per Edoardo Molinari che di birdie ne ha infilati otto, dei quali cinque nelle buche di ritorno. Pavan si è disimpegnato con un parziale di 69 (-2) fatto di quattro bridie e di due bogey e Francesco Molinari ha bissato il 71 (par) del giro precedente, anche in questo caso con tre birdie e tre bogey. Per Crespi 75 (+4) colpi con tre birdie, cinque bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 2.250.000 euro dei quali 300.000 andranno al vincitore. Il torneo su Sky – Il Wales Open viene teletrasmesso  in diretta e in esclusiva sulla TV satellitare Sky con i seguenti orari: sabato 20 settembre, dalle ore 14,30 alle ore 18,30 (Sky Sport 3 e 3 HD); domenica 21, dalle ore 14 alle ore 18,30 (Sky Sport 2 e 2 HD). Repliche: sabato 20 settembre, dalle ore 21 (Sky Sport 2 e 2 HD); domenica 21, dalle ore 21 (Sky Sport 2 e 2 HD). Commento di Silvio Grappasonni e di Nicola Pomponi.   Primo giro – Nell’ISPS Handa Wales Open, torneo dell’European Tour in svolgimento sul percorso del Celtic Manor Resort (par 71), a City of Newport in Galles, inizio a metà classifica per Francesco Molinari, 44° con 71 (par), per Andrea Pavan e per Edoardo Molinari, 70.i con 72 (+1), e in bassa per Marco Crespi, 132° con 77 (+6). Come accaduto la scorsa settimana nel KLM Open, la prima leadership è stata nuovamente dell’olandese Joost Luiten che con un 65 (-6) ha superato quasi a fine turno il belga Nicolas Colsaerts e lo scozzese Andrew McArthur (66, -5). In quarta posizione con 67 (-4) il sudafricano Justin Walters e gli inglesi Sam Walker e Robert Rock, in settima con 68 (-3) dieci concorrenti tra i quali gli inglesi Eddie Pepperell e Tommy Fleetwood, il portoghese Ricardo Santos e il thailandese Thongchai Jaidee. Attenzione focalizzata sui quattro giocatori che competeranno con la squadra europea in Ryder Cup (26-28 settembre, Gleneagles, Scozia): il migliore è stato il gallese Jamie Donaldson, 28° con 70 (-1) insieme all’inglese Paul Casey, mentre il danese Thomas Bjorn ha concluso alla pari con Francesco Molinari e con l’iberico Rafael Cabrera Bello. Note poco liete per l’inglese Lee Westwood, 85° con 73 (+2), e per lo scozzese Stephen Gallacher, 135° con 78 (+7). Luiten nelle prime otto buche ha viaggiato in par poi dalla nona ha dato corpo al suo 65 con sette birdie e un bogey. Francesco Molinari ha fissato il par alternando per tre volte un bogey e un birdie. Pavan, partito dalla buca 11, ha perso due colpi in uscita (due birdie, due bogey e un doppio bogey), poi ne ha recuperato uno con un birdie. Edoardo Molinari (via dalla 11) si è gravato di due bogey in quattro buche, ma ha saputo rimontare, sia pure parzialmente, con tre birdie a fronte due bogey. Crespi ha tenuto il par (due birdie e due bogey) per tredici buche, poi l’improvviso crollo con due bogey e due doppi bogey. Il montepremi è di 2.250.000 euro dei quali 300.000 andranno al vincitore. Il torneo su Sky – Il Wales Open viene teletrasmesso  in diretta e in esclusiva sulla TV satellitare Sky con i seguenti orari: venerdì 19 settembre, dalle ore 11,30 alle ore 14,30 e dalle ore 16 alle ore 19 (Sky Sport 2 e 2 HD); sabato 20, dalle ore 14,30 alle ore 18,30 (Sky Sport 3 e 3 HD); domenica 21, dalle ore 14 alle ore 18,30 (Sky Sport 2 e 2 HD). Repliche: venerdì 19 settembre, dalle ore 20,45 (Sky Sport 3 e 3 HD); sabato 20, dalle ore 21 (Sky Sport 2 e 2 HD); domenica 21, dalle ore 21 (Sky Sport 2 e 2 HD). Commento di Silvio Grappasonni e di Nicola Pomponi.   Prologo – Francesco Molinari torna in campo dopo due settimane di pausa per disputare l’ISPS Handa Wales Open (European Tour, 18-21 settembre) insieme al fratello Edoardo, reduce dalla buona prova nel KLM Open (11°), ad Andrea Pavan e a Marco Crespi. Sul percorso del Celtic Manor Resort, a City of Newport in Galles, proveranno la propria condizione di forma l’inglese Lee Westwood, lo scozzese Stephen Gallacher, il danese Thomas Bjorn e il gallese Jamie Donaldson che la settimana prossima saranno impegnati con la selezione europea nella Ryder Cup (26-28 settembre) sul percorso scozzese di Gleneagles. Donaldson, peraltro, cercherà di non deludere i fans che si attendono molto da lui nell’Open di casa, ma il cast del torneo è sicuramente di buona qualità e pertanto non avrà vita facile. Tra i possibili protagonisti, oltre al quartetto citato, i due Molinari, lo svedese Robert Karlsson, il belga Nicolas Colsaerts, il thailandese Thongchai Jaidee, l’olandese Joost Luiten, gli spagnoli Pablo Larrazabal e Rafael Cabrera Bello, gli inglesi Paul Casey, tornato al successo nel KLM Open, Tommy Fleetwood e Danny Willett, lo scozzese Richie Ramsay e l’austriaco Bernd Wiesberger. Il montepremi è di 2.250.000 euro dei quali 300.000 andranno al vincitore. Il torneo su Sky – Teletrasmissione in diretta e in esclusiva sulla TV satellitare Sky per l’ISPS Handa Wales Open con i seguenti orari: giovedì 18 settembre e venerdì 19, dalle ore 11,30 alle ore 14,30 e dalle ore 16 alle ore 19 (Sky Sport 2 e 2 HD); sabato 20, dalle ore 14,30 alle ore 18,30 (Sky Sport 3 e 3 HD); domenica 21, dalle ore 14 alle ore 18,30 (Sky Sport 2 e 2 HD). Repliche: giovedì 18 settembre, dalle ore 20,30 (Sky Sport 3 e 3 HD); venerdì 19, dalle ore 20,45 (Sky Sport 3 e 3 HD); sabato 20, dalle ore 21 (Sky Sport 2 e 2 HD); domenica 21, dalle ore 21 (Sky Sport 2 e 2 HD). Commento di Silvio Grappasonni e di Nicola Pomponi.   I risultati