fbpx

Eurotour: nel Portugal Masters a sorpresa David Lynn al 17° posto Francesco Molinari

  12 Ottobre 2013 News
Condividi su:

Francesco Molinari (nella foto) ha ottenuto un buon 17° posto con 273 colpi (68 72 63 70, -11) nel Portugal Masters, torneo dell’European Tour svoltosi sul percorso dell’Oceânico Victoria Golf Course (par 71) di Vilamoura, in Portogallo. Ha vinto a sorpresa l’inglese David Lynn (266 – 65 65 73 63, -18) che con un 63 (-8) ha rimontato dalla 16ª posizione occupata nel terzo giro anche da Molinari. E’ il secondo successo, a distanza di nove anni dal precedente (KLM Open, 2004), per il 40enne di Billing, che quest’anno ha svolto attività piena nel circuito statunitense. Lynn è rimasto per oltre un’ora in club house prima di sapere se il suo score sarebbe stato vincente, ma coloro che avevano possibilità di superarlo hanno fallito tutte le occasioni. Il connazionale Paul Waring, leader dopo tre turni, ha concluso al terzo posto con 268 (-16), dopo un 71 (par), affiancato dall’austriaco Bernd Wiesberger e dallo scozzese Stephen Gallacher, mentre il secondo in solitudine lo ha conquistato il sudafricano Justin Walters (267 – 69 63 69 66, -17) mettendo a segno un chilometrico putt per il birdie sull’ultima buca. Al sesto posto con 269 (-15) il sudafricano Hennie Otto e il gallese Jamie Donaldson, all’ottavo con 270 (-14) l’inglese Ross Fisher, il danese Robert-Jan Derksen, lo scozzese Chris Doak, lo spagnolo Pablo Larrazabal e l’irlandese Simon Thornton. Mai in corsa per il successo il tedesco Martyn Kaymer, 13° con 271 (-13), alla pari con lo scozzese Scott Jamieson, che invece ha gettato al vento le sue chances con un 72 (+1), e il belga Nicolas Colsaerts, 15° con 272 (-12). Nell’anonimato della bassa classifica l’olandese Joost Luiten, 51° con 278 (-6), il danese Thomas Bjorn e gli iberici Miguel Angel Jimenez e Gonzalo Fernandez Castaño, 57.i con 279 (-5). Lynn, al quale è andato un assegno di 333.330 euro su un montepremi di 2.000.000 di euro, ha confezionato il successo con  nove birdie e un bogey, mentre Molinari ha offerto un giro estremamente regolare con un birdie e 17 par per il 70 (-1). Da ricordare il suo 63 nel terzo turno con il quale è risalito dalla 61ª alla 16ª piazza. Sono usciti al taglio Matteo Manassero (68 73) e Matteo Delpodio (72 69), 73.i con 141 (-1) e fuori per un colpo, Lorenzo Gagli, 91° con 143 (73 70, +1), e Alessandro Tadini, 97° con 144 (73 71, +2). Per Gagli, Delpodio e Tadini il mantenimento della ‘carta’ per il circuito 2014 è affidato al Perth International (17-20 ottobre) in programma la prossima settimana in Australia, Ma dovranno compiere una vera prodezza. Terzo giro – Autentica prodezza di Francesco Molinari che con parziale di 63 (-8) colpi e lo score di 203 (68 72 63, -10), è volato dal 61° al 16° posto nel terzo giro del Portugal Masters, torneo dell’European Tour che si conclude con la disputa del quarto sul percorso dell’Oceânico Victoria Golf Course (par 71) di Vilamoura, in Portogallo. Il torinese ha realizzato il secondo punteggio di giornata, mentre il migliore lo ha ottenuto lo scozzese Scott Jamieson con un 60 (-11) salito in seconda posizione con 199 (-14) dopo averne scalate cinquanta. E’ divenuto il 18° giocatore a entrare nell’esclusivo club di coloro che sono riusciti a segnare lo score più basso del tour e tra i quali c’è anche Baldovino Dassù. E’ in vetta l’inglese Paul Waring con 197 (67 63 67, -16) e Jamieson è affiancato dall’irlandese Simon Thornton, dal gallese Jamie Donaldson e dal sudafricano Hennie Otto, il quale era al comando dopo due turni. insieme a Waring e a Lynn, che ha ceduto e affianca Molinari dopo un 73 (+2). Occupano la sesta piazza con 200 (-13) gli spagnoli Pablo Larrazabal e Alvaro Quiros e lo scozzese Chris Doak, è in 11ª con 202 (-11) il belga Nicolas Colsaerts e il 18ª con 204 (-9) il tedesco Martin Kaymer. Sono in bassa graduatoria l’iberico Gonzalo Fernandez Castaño, 40° con 207 (-6), il danese Thomas Bjorn e lo spagnolo Miguel Angel Jimenez, 56.i con 209 (-4) e l’olandese Joost Luiten, 63° con 210 (-3). Waring ha avuto qualche incertezza sulle prime buche, in cui ha trovato un birdie, poi ha cambiato passo e sulle ultime dieci ha realizzato cinque birdie per il 67 (-4). Jamieson di birdie ne ha trovati sei sulle prime nove buche e altri cinque sulle seconde. Sul green della 18ª ha avuto il putt per divenire il primo membro dell’European Tour a firmare un 59, ma obiettivamente non era facile e l’ha mancato. Molinari, dopo aver sofferto nei primi due giri e aver superato il taglio con l’ultimo punteggio utile, ha incrociato una delle sue giornate migliori. Singolare il suo cammino con quattro birdie sulle sei buche iniziali e altrettanti sulle prime sei della seconda metà del tracciato. Sono usciti al taglio Matteo Manassero (68 73) e Matteo Delpodio (72 69), 73.i con 141 (-1) e fuori per un colpo, Lorenzo Gagli, 91° con 143 (73 70, +1), e Alessandro Tadini, 97° con 144 (73 71, +2). Per Gagli, Delpodio e Tadini il mantenimento della ‘carta’ per il circuito 2014 è affidato al Perth International (17-20 ottobre) in programma la prossima settimana in Australia, Ma dovranno compiere una vera prodezza. Il montepremi del Portugal Masters è di 2.000.000 di euro dei quali 333.330 destinati al vincitore. Il torneo su Sky – La giornata conclusiva del Portugal Masters verrà teletrasmessa in diretta e in esclusiva dalla piattaforma satellitare Sky, sul canali Sky Sport 3 e 3 HD, con collegamento domani, domenica 13 ottobre, dalle ore 15 alle ore 19. Replica sui canali Sky Sport 2 e 2 HD dalle ore 23. Commento di Alessandra Caramico, Silvio Grappasonni e di Nicola Pomponi.

Secondo giro – Francesco Molinari, 61° con 140 colpi (68 72, -2), è l’unico italiano rimasto in gara nel Portugal Masters, torneo in calendario nell’European Tour che si sta svolgendo sul percorso dell’Oceânico Victoria Golf Course (par 71) di Vilamoura, in Portogallo. Sono usciti al taglio Matteo Manassero (68 73) e Matteo Delpodio (72 69), 73.i con 141 (-1) e fuori per un colpo, Lorenzo Gagli, 91° con 143 (73 70, +1), e Alessandro Tadini, 97° con 144 (73 71, +2).

La classifica si è allungata e al comando c’è ora un terzetto con 130 (-12) formato dal sudafricano Hennie Otto (66 64) e dagli inglesi David Lynn (65 65) e Paul Waring (67 73). Al quarto posto con 131 (-11) l’austriaco Bernd Wiesberger e lo scozzese Chris Doak, al sesto con 132 (-10) il sudafricano Justin Walters e lo spagnolo Alvaro Quiros, all’ottavo con 133 (-9) il gallese Jamie Donaldon e gli inglesi Ross Fisher e Matthew Baldwin. In risalita il belga Nicolas Colsaerts, 14° con 135 (-7), l’iberico Gonzalo Fernandez Castaño, 19° con 136 (+6), e gran balzo del danese Thomas Bjorn, 30° con 137 (-5), che con un 63 (-8) ha guadagnato 81 posizioni. Stesso score anche per l’olandese Joost Luiten. Al 60° posto lo spagnolo Miguel Angel Jimenez. Molinari ha girato in 72 (+1) colpi con quattro birdie, tre bogey e un doppio bogey; Manassero in 73 (+2) con tre birdie e cinque bogey; Delpodio in 69 (-2) con un eagle, cinque birdie e cinque bogey; Gagli in 70 (-1) con quattro bridie e tre bogey; Tadini con 71 (par) con cinque birdie, tre bogey e un doppio bogey. Per Gagli, Delpodio e Tadini il mantenimento della ‘carta’ per il circuito 2014 è affidato al Perth International (17-20 ottobre) in programma la prossima settimana in Australia, Ma dovranno compiere una vera prodezza. Il montepremi del Portugal Masters è di 2.000.000 di euro dei quali 333.330 destinati al vincitore. Il torneo su Sky – Il Portugal Masters viene teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla piattaforma satellitare Sky, sul canali Sky Sport 3 e 3 HD, con i seguenti orari: sabato 12 ottobre, dalle ore 16,30 alle ore 19; domenica 13, dalle ore 15 alle ore 19. Repliche sui canali Sky Sport 2 e 2 HD: sabato 12, dalle ore 21; domenica 13, dalle ore 23. Commento di Alessandra Caramico, Silvio Grappasonni e di Nicola Pomponi. Primo giro – Matteo Manassero e Francesco Molinari hanno iniziato al 30° posto con 68 (-3) colpi il Portugal Masters, torneo in calendario nell’European Tour che si sta svolgendo sul percorso dell’Oceânico Victoria Golf Course (par 71) di Vilamoura, in Portogallo. Situazione difficile per gli altri tre italiani in gara, che sono oltre la linea del taglio: Matteo Delpodio, 89° con 72 (+1), Lorenzo Gagli e Alessandro Tadini, 102.i con 73 (+2). Tutti e tre uscendo di gara dopo 36 buche vedrebbero compromesse seriamente le loro possibilità di rimanere nel circuito 2014. Insolita la classifica con sette giocatori al comando e nove subito dietro a un colpo. Guidano la graduatoria con 65 (-6) il gallese Jamie Donaldson, gli inglesi David Lynn e Graeme Storm, lo spagnolo Alvaro Quiros, l’irlandese Simon Thornton, il cileno Felipe Aguilar e il tedesco Maximilian Kieffer. Seguono con 66 (-5) gli inglesi Chris Wood e Andy Sullivan, il danese Soren Hansen. il tedesco Marcel Siem, lo scozzese Scott Jamieson, il cileno Mark Tullo, il sudafricano Hennie Otto, l’austriaco Bernd Wiesberger e il francese Julien Quesne. Hanno lo stesso score di Molinari e Manassero anche il belga Nicolas Colsaerts e l’olandese Joost Luiten, è poco dietro l’iberico Gonzalo Fernandez Castaño, 37° con 69 (-2), e ha avuto qualche difficoltà il connazionale Miguel Angel Jimenez, 69° con 71 (par). Giornata storta per il danese Thomas Bjorn, 111° con 74 (+3). Manassero ha segnato quattro birdie e un bogey; Molinari cinque birdie e due bogey; Delpodio quattro birdie e cinque bogey; Gagli due birdie, due bogey e un doppio bogey; Tadini un birdie e tre bogey. Il montepremi è di 2.000.000 di euro dei quali 333.330 destinati al vincitore. Il torneo su Sky – Il Portugal Masters viene teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla piattaforma satellitare Sky, sul canali Sky Sport 3 e 3 HD, con i seguenti orari: venerdì 11 ottobre, dalle ore 15 alle ore 19; sabato 12, dalle ore 16,30 alle ore 19; domenica 13, dalle ore 15 alle ore 19. Repliche sui canali Sky Sport 2 e 2 HD: venerdì 11, dalle ore 22,45; sabato 12, dalle ore 21; domenica 13, dalle ore 23. Commento di Alessandra Caramico, Silvio Grappasonni e di Nicola Pomponi.   Prologo – Matteo Manassero, Francesco Molinari, Lorenzo Gagli, Matteo Delpodio e Alessandro Tadini scendono in campo all’Oceânico Victoria Golf Course di Vilamoura, in Portogallo, dove è in programma il Portugal Masters (10-13 ottobre), torneo nel calendario dell’European Tour. Di qualità il field per la presenza del tedesco Martin Kaymer, del belga Nicolas Colsaerts, degli spagnoli Miguel Angel Jimenez, Gonzalo Fernandez Castaño, Alvaro Quiros e Pablo Larrazabal, del danese Thomas Bjorn, del gallese Jamie Donaldson, dei francesi Julien Quesne, vincitore del 70° Open d’Italia Lindt, Thomas Levet e Raphael Jacquelin, dell’olandese Joost Luiten, dell’inglese Tommy Fleetwood, dello svedese Alex Noren, del sudafricano Thomas Aiken e del thailandese Thongchai Jaidee. Manassero e Molinari sono impegnati nel cercare la migliore condizione in vista delle “Final Series” del circuito, le quattro ricchissime gare che chiuderanno la stagione, mentre per Gagli, Tadini e Delpodio è la penultima occasione che hanno onde salvare la ‘carta’ per il tour 2014, a forte rischio. Poi avranno l’ultima chance a Perth, in Australia, dove si svolgerà il Perth International (17-20 ottobre). Il montepremi è di 2.000.000 di euro dei quali 333.330 destinati al vincitore. Il torneo su Sky – Il Portugal Masters sarà teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla piattaforma satellitare Sky, sul canali Sky Sport 3 e 3 HD, con i seguenti orari: giovedì 10 ottobre e venerdì 11, dalle ore 15 alle ore 19; sabato 12, dalle ore 16,30 alle ore 19; domenica 13, dalle ore 15 alle ore 19. Repliche sui canali Sky Sport 2 e 2 HD: giovedì 10 ottobre, dalle ore 21; venerdì 11, dalle ore 22,45; sabato 12, dalle ore 21; domenica 13, dalle ore 23. Commento di Alessandra Caramico, Silvio Grappasonni e di Nicola Pomponi.   I risultati