fbpx

Eurotour: nel Lyoness Open prevale Mikael Lundberg

  08 Giugno 2014 News
Condividi su:

Mikael Lundberg (nella foto), 41enne svedese di Helsingborg, ha firmato il terzo titolo nell’European Tour imponendosi con 276 colpi (67 68 76 65, -12) nel Lyoness Open, disputato sul percorso austriaco del Diamond CC ad Atzenbrugg (par 72) e al quale non hanno partecipato giocatori italiani. Lundberg ha avuto la meglio con un birdie alla prima buca di spareggio sul 29enne austriaco di Vienna Bernd Wiesberger (276 – 71 70 66 69) con il quale aveva chiuso alla pari le 72 buche della gara. Non è riuscito a bissare il successo dello scorso anno l’olandese Joost Luiten, terzo con 277 (-11), dopo aver iniziato il turno conclusivo da leader. Al quarto posto con 278 (-10) Lee Slattery e al quinto con 280 (-8) il paraguaiano Fabrizio Zanotti e lo spagnolo Miguel Angel Jimenez, in tardiva rimonta dopo essere stato penalizzato da un 75 (+3) nel secondo giro. Al settimo con 281 (-7) lo statunitense Daniel Im e l’iberico Eduardo De La Riva. Lundberg è risalito dalla quinta posizione con un 65 (-7, con otto bridie e un bogey), ma avrebbe potuto far poco se Wiesberger non gli avesse dato una mano facendosi raggiungere alla buca 16 dove ha trovato il secondo bogey di giornata dopo cinque birdie (69, -3). L’infortunio lo ha deconcentrato e si è presentato allo spareggio piuttosto scarico sbagliando tutto, ma forse avrebbe potuto far poco ugualmente contro il birdie dello svedese, al quale è andato un assegno di 166.660 euro su un montepremi di un milione di euro.   Terzo giro – L’olandese Joost Luiten, campione uscente, è passato al comando con 205 colpi (73 67 66, -11) a un giro dal termine del Lyoness Open, torneo dell’European Tour che si sta disputando sul percorso austriaco del Diamond CC ad Atzenbrugg (par 72) e al quale non partecipano giocatori italiani. Il 28enne di Bleiswijk, con tre titoli nel circuito, per concedere il bis dovrà gestire i due colpi di margine che vanta nei riguardi dell’austriaco Bernd Wiesberger (207, -9) e i quattro sul paraguaiano Fabrizio Zanotti (209, -7). Hanno poche chances di competere per il titolo l’inglese Adam Gee, quarto con 210 (-6) e il gruppetto al quinto posto con 211 (-5) formato dagli altri inglesi David Horsey, Matthew Baldwin e Simon Wakefield, dal coreano Sihwan Kim e dallo svedese Mikael Lundberg, leader dopo due turni e messo in crisi da un 76 (+4). Fuori gioco lo spagnolo Miguel Angel Jimenez, 16° con 213 (-3), risalito tardivamente dalla 37ª posizione con un 68 (-4). Il montepremi è di un milione di euro dei quali 166.660 euro andranno al primo classificato.   Secondo giro – Lo svedese Mikael Lundberg è rimasto da solo al comando con 135 colpi (67 68, -9) nel Lyoness Open (European Tour), che si sta disputando sul percorso austriaco del Diamond CC ad Atzenbrugg (par 72) e al quale non partecipano giocatori italiani. Il 41enne svedese di Helsingborg, con due titoli nel circuito e tre nel Challenge Tour, precede di misura l’inglese Lee Slattery (136, -8), di due colpi il paraguaiano Fabrizio Zanotti (137, -7) e di tre il coreano Sihwan Kim (138, -6).  E’ risalito dal 34° al quinto posto con 139 (-5), grazie a un 67 (-5) l’olandese Joost Luiten, campione uscente e ben deciso a riconfermare il titolo, il quale è affiancato dal gallese Rhys Davies, ed è scivolato al settimo con 140 (-4) l’inglese Adam Gee, leader dopo un turno insieme a Lundberg. Con lo stesso punteggio lo statunitense Berry Henson. Ha preso terreno anche lo spagnolo Miguel Angel Jimenez, da 14° a 37° con 145 (+1), che alla vigilia divideva i favori del pronostico con Luiten. Il montepremi è di un milione di euro dei quali 166.660 euro andranno al primo classificato.   Primo giro – Coppia al vertice con 67 (-5) colpi  nel Lyoness Open (European Tour), che si sta disputando sul percorso austriaco del Diamond CC ad Atzenbrugg (par 72) e al quale non partecipano giocatori italiani. E’ composta dall’inglese Adam Gee, 34enne di Carshalton  a caccia del primo successo in assoluto in carriera, e da Mikael Lundberg, 41enne svedese di Helsingborg con due titoli nel circuito e tre nel Challenge Tour. Li seguono con 68 (-4), il gallese Rhys Davies, lo statunitense Berry Henson e gli inglesi Richard Finch e Matthew Baldwin e con 69 (-3) lo scozzese Henry Scott, gli inglesi Richard Bland, Ross McGowan e Phillip Archer, i francesi Thomas Levet e Victor Riu e il paraguaiano Fabrizio Zanotti. Al 14° posto con 70 (-2) lo spagnolo Miguel Angel Jimenez e il sudafricano Tjaart Van der Walt e al 34° con 72 (par) l’olandese Joost Luiten, campione uscente. Il montepremi è di un milione di euro dei quali 166.660 euro andranno al primo classificato.   Prologo – Nessun giocatore italiano prende parte al Lyoness Open (5-8 giugno), torneo dell’European Tour che questa settimana fa tappa in Austria sul percorso del Diamond CC ad Atzenbrugg. Tra gli iscritti spiccano i nomi dello spagnolo Miguel Angel Jimenez e dell’olandese Joost Luiten, campione uscente, ma hanno chances di poter essere protagonisti anche l’austriaco Bernd Wiesberger, l’inglese Robert Rock, l’australiano Brett Rumford, il sudafricano Jbe Kruger, il francese Romain Wattel, e il portoghese Richard Santos. Tra gli orientali presenti gli indiani Jeev Milkha Singh e S.S.P. Chowrasia, che però non attraversano un gran momento di forma. Il montepremi è di un milione di euro dei quali 166.660 euro andranno al primo classificato.   I risultati