fbpx

Eurotour: in Germania titolo numero sette per Thongchai Jaidee Tadini al 30° posto

  26 Settembre 2015 News
Condividi su:

Il thailandese Thongchai Jaidee ha vinto con 267 colpi (68 68 64 67, -17) il Porsche European Open, torneo dell’European Tour disputato sul percorso del Golf Resort Bad Griesbach (par 71), a Bad Griesbach in Germania. E’ scivolato dal decimo al 30° posto con 277 (68 69 67 73, -7) Alessandro Tadini, che ha perso una grossa occasione per fare un passo avanti, forse decisivo, verso la conferma della ‘carta’.   Jaidee, 46enne di Lop Buri, ex paracadutista dell’esercito thailandese, ha ottenuto il settimo titolo nel circuito piegando nel finale il tenace inglese Graeme Storm (268, -16). Al terzo posto con 270 (-14) lo svedese Pelle Edberg, che ha la vocazione del piazzato (nessun titolo in carriera), al quarto con 271 (-13) l’australiano Scott Hend e al quinto con 272 (-12) il gallese Jamie Donaldson, il danese Lucas Bjerregaard, l’inglese Ross Fisher e lo svedese Rikard Karlberg, vincitore la passata settimana del 72° Open d’Italia presented by Damiani. Al 19° con 275 (-9) il sudafricano Charl Schwartzel, crollato nel terzo giro dopo essere stato leader nel secondo, al 24° con 276 (-8) il tedesco Bernhard Langer, che ha avuto il pubblico tutto per lui, e al 36° con 278 (-6) lo spagnolo Miguel Angel Jimenez e lo svedese Robert Karlsson.   Jaidee ha realizzato quattro birdie, senza bogey, per il 67 (-4), stesso score di Storm, con cinque birdie e un bogey. La decisione alla buca 17, dove l’inglese ha perso un colpo, poi Jaidee ha messo il sigillo al titolo imbucando un difficile putt da un paio di metri sulla 18 per il par vincente. Tadini ha sofferto molto sulle prime undici buche, condotte con un doppio bogey e due bogey, quindi ha realizzato due birdie (73, +2) che gli hanno permesso di risalire una classifica che stava divenendo ingenerosa in rapporto alla sua prestazione complessiva. Sono usciti al taglio. caduto a 139 (-3), Matteo Manassero, 88° con 142 (74 68, par), Edoardo Molinari (73 70) e Renato Paratore (74 69), 100.i con 143 (+1), Andrea Pavan, 111° con 144 (73 71, +2), e Marco Crespi, 136° con 148 (76 72, +6). Jaidee è stato gratificato con 333.330 euro su un montepremi di due milioni di euro.   TERZO GIRO Alessandro Tadini, da 24° a decimo con 204 colpi (68 69 67, -9), si è portato in alta classifica nel  Porsche European Open, torneo dell’European Tour che si sta svolgendo sul tracciato del Golf Resort Bad Griesbach (par 71), a Bad Griesbach in Germania.   E’ volato dal 15° al primo posto con un totale di 200 (68 68 64, -13) il thailandese Thongchai Jaidee, grazie a un 64 (-7), che ha rilevato gli inglesi Ross Fisher e Graeme Storm (201, -12), leader dopo due giri, agganciati dallo svedese Pelle Edberg. Seguono con 202 (-11) il finlandese Mikko Ilonen, lo svedese Magnus A. Carlsson e il gallese Jamie Donaldson e con 203 (-10) il danese Soren Kjeldsen e lo statunitense Peter Uihlein. Al 20° posto con 206 (-7) lo spagnolo Miguel Angel Jimenez e al 31° con 207 (-6) il tedesco Bernhard Langer e il sudafricano Charl Schwartzel, in vetta con Fisher e Storm e crollato con un 75 (+4). Al 47° con 209 (-4) lo svedese Robert Karlsson.   Jaidee ha realizzato il suo 64 con otto birdie e un bogey, il secondo in 54 buche, e Tadini si è espresso con un 67 (-4) con sette birdie e tre bogey. Sono usciti al taglio. caduto a 139 (-3), Matteo Manassero, 88° con 142 (74 68, par), Edoardo Molinari (73 70) e Renato Paratore (74 69), 100.i con 143 (+1), Andrea Pavan, 111° con 144 (73 71, +2), e Marco Crespi, 136° con 148 (76 72, +6). Il montepremi è di due milioni di euro dei quali 333.330 andranno al vincitore.   Il torneo su Sky – La giornata finale del Porsche European Open andrà in onda in diretta, in esclusiva e in alta definizione su Sky con collegamento sul canale Sky Sport 3 HD dalle ore 12,30 alle ore 17. Commento di Silvio Grappasonni e di Donato Di Ponziano.     SECONDO GIRO – Alessandro TadiniAlessandro Tadini, salito dal 34° al 24° posto con 137 colpi  (68 69, -5), è l’unico azzurro rimasto in gara nel Porsche European Open, torneo dell’European Tour che si sta svolgendo sul tracciato del Golf Resort Bad Griesbach (par 71), a Bad Griesbach in Germania. Sono usciti al taglio. caduto a 139 (-3), Matteo Manassero, 88° con 142 (74 68, par), Edoardo Molinari (73 70) e Renato Paratore (74 69), 100.i con 143 (+1), Andrea Pavan, 111° con 144 (73 71, +2), e Marco Crespi, 136° con 148 (76 72, +6). In vetta si è formato un terzetto con 132 (-10) composto dal sudafricano Charl Schwartzel (66 66) e dagli inglesi Graeme Storm (65 67) e Ross Fisher (67 65).   Al quarto posto con 133 (-9) il coreano Byeong-Hun An e l’inglese Richard McEvoy, al sesto con 134 (-8) il sudafricano Darren Fichardt e lo svedese Johan Edfors. All’ottavo con 135 (-7) il gallese Jamie Donaldson, al 15° con 136 (-6) lo spagnolo Miguel Angel Jimenez, il thailandese Thongchai Jaidee e il francese Benjamin Hebert, leader dopo un giro insieme all’austriaco Bernd Wiesberger, incredibilmente uscito al taglio (67° con 140, +4, dopo un 76, +5). Continua a ricevere il sostegno del suo pubblico il tedesco Bernhard Langer, 24° con 137 (-5), e lo svedese Robert Karlsson ha lo stesso score di Tadini. Fuori anche gli statunitensi Hunter Mahan e David Lipsky, 88.i come Manassero.   Schwartzel ha rimontato dalla sesta posizione con cinque birdie, senza bogey, per il secondo 66 (-5) consecutivo. Ha fatto meglio Fisher con sette birdie e un bogey per il 65 (-6) e Storm ha risposto con un 67 (-4, con un eagle, tre birdie e un bogey). Per Tadini un parziale di 69 (-2) con cinque birdie e tre bogey, mentre Manassero ha generosamente tentato di recuperare con un 68 (-3, con quattro birdie e un bogey), ma è rimasto corto di tre colpi. Per Molinari un 70 (-1) con sei birdie, tre bogey e un doppio bogey, per Paratore 69 colpi con un eagle, due birdie e due bogey, per Pavan 71 (par) con tre birdie, un bogey e un doppio bogey e per Crespi 72 (+1) con tre birdie, due bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di due milioni di euro dei quali 333.330 andranno al vincitore.   Il torneo su Sky – Il Porsche European Open va in onda in diretta, in esclusiva e in alta definizione su Sky con collegamenti sul canale Sky Sport 3 HD ai seguenti orari: sabato 26 settembre, dalle ore 13 alle ore 17; domenica 27, dalle ore 12,30 alle ore 17. Commento di Silvio Grappasonni e di Donato Di Ponziano.   PRIMO GIRO – Alessandro Tadini è al 34° posto con 68 (-3) colpi nel Porsche European Open, torneo dell’European Tour che si sta svolgendo sul tracciato del Golf Resort Bad Griesbach (par 71), a Bad Griesbach in Germania, dove guidano la graduatoria con 64 (-7) il francese Benjamin Hebert e l’austriaco Bernd Wiesberger. Non è stata una giornata favorevole per gli altri azzurri, tutti a rischio di taglio: infatti Edoardo Molinari e Andrea Pavan sono 125.i con 73 (+2), Matteo Manassero e Renato Paratore 136.i con 74 (+3) e Marco Crespi 146° con 76 (+5).   Occupano la terza posizione  con 65 (-6) gli inglesi Graeme Storm e Richard Bland, l’australiano Richard Green e il sudafricano Darren Fichardt, e sono tra i dodici giocatori in settima con 66 (-5) il tedesco Bernhard Langer, osannato dai fans di casa, il sudafricano Charl Schwartzel, lo svedese Robert Karlsson e gli statunitensi Hunter Mahan e David Lipsky. Poco più indietro lo spagnolo Miguel Angel Jimenez, 19° con 67 (-4), e il thailandese Thongchai Jaidee, 34° come Tadini.   Hebert ha segnato otto birdie e un bogey, mentre Wiesberger ha fatto percorso netto con sette birdie. Per Tadini cinque birdie e due bogey; per Molinari quattro birdie, altrettanti bogey e un doppio bogey; per Pavan tre birdie, un bogey e un “8” alla buca 5 (par 4); per Manassero tre birdie e sei bogey; per Paratore tre birdie, due bogey e due doppi bogey e per Crespi un birdie, quattro bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di due milioni di euro dei quali 333.330 andranno al vincitore.   Il torneo su Sky – Il Porsche European Open va in onda in diretta, in esclusiva e in alta definizione su Sky con collegamenti sul canale Sky Sport 3 HD ai seguenti orari: venerdì 25 settembre, dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18; sabato 26, dalle ore 13 alle ore 17; domenica 27, dalle ore 12,30 alle ore 17. Commento di Silvio Grappasonni e di Donato Di Ponziano.   PROLOGO – Sei giocatori italiani prendono parte al Porsche European Open (24-27 settembre), torneo dell’European Tour che si svolge sul tracciato del Golf Resort Bad Griesbach, a Bad Griesbach in Germania. Sono: Edoardo Molinari, Matteo Manassero, Alessandro Tadini, Renato Paratore, Marco Crespi e Andrea Pavan.   Di qualità il field che comprende, tra gli altri, il sudafricano Charl Schwartzel (nella foto), il nordirlandese Graeme McDowell, il coreano Y.E. Yang, lo svedese Robert Karlsson, gli spagnoli Miguel Angel Jimenez, Rafael Cabrera Bello, Alvaro Quiros e Pablo Larrazabal, l’austriaco Bernd Wiesberger, gli inglesi Chris Wood e James Morrison, lo scozzese Stephen Gallacher, il belga Nicolas Colsaerts, lo statunitense David Lipsky e i thailandesi Kiradech Aphibarnrat e Thongchai Jaidee.   Obiettivi diversi per gli azzurri. Manassero cercherà conferme dopo i progressi fatti registrare al 72° Open d’Italia presented by Damiani, anche a dispetto del taglio subito; Paratore proverà a salire ulteriormente nella money list (89°), mentre Edoardo Molinari, Marco Crespi, Andrea Pavan e Alessandro Tadini hanno la ‘carta’ da salvare. Il montepremi è di due milioni di euro dei quali 333.330 andranno al vincitore.   Il torneo su Sky – Il Porsche European Open andrà in onda in diretta, in esclusiva e in alta definizione su Sky con collegamenti sul canale Sky Sport 3 HD ai seguenti orari: giovedì 24 settembre e venerdì 25, dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18: sabato 26, dalle ore 13 alle ore 17; domenica 27, dalle ore 12,30 alle ore 17. Commento di Silvio Grappasonni e di Donato Di Ponziano. I risultati