fbpx

Eurotour: ad Abu Dhabi scattano McIlroy e Karlsson, 35° Gagli

  26 Gennaio 2012 News
Condividi su:

​Lorenzo Gagli (nella foto), 35° con i 72 colpi del par, stesso score dell’inglese Lee Westwood, dei nordirlandesi Graeme McDowell e Darren Clarke e degli spagnoli Miguel Angel Jimenez e José Maria Olazabal, è l’azzurro meglio classificato tra i cinque impegnati nell’Abu Dhabi Championship sul tracciato all’Abu Dhabi GC, circolo che prende il nome dal piccolo Emirato Arabo dove si svolge il quarto torneo in calendario nell’European Tour. Sono al 55° posto con 73 (+1) Matteo Manassero e Andrea Pavan, entrato all’ultimo momento nel field come prima riserva, e al 72° con 74 (-2) Edoardo e Francesco Molinari.

Avvio a gran ritmo del nordirlandese Rory McIlroy e dello svedese Robert Karlsson, due tra i numerosi favoriti, che hanno preso il comando con ottimo 67 (-5) distanziando di un colpo l’inglese Richard Finch, il francese Jean-Baptiste Gonnet e l’altro nordirlandese Gareth Maybin (68, -4). Ha perso tre colpi dai primi, ma è in buona posizione Tiger Woods, nono con 70 (-2) e sono nelle parti alte della classifica il sudafricano Charl Schwartzel, che ha lo stesso score dello statunitense, l’inglese Luke Donald, numero uno mondiale, lo spagnolo Sergio Garcia, il coreano K.J. Choi e l’irlandese Padraig Harrington, 20.i con 71 (-1).

 

Non hanno reso secondo le attese l’australiano Jason Day, 72° insieme ai Molinari, il sudafricano Branden Grace, reduce dai successi nelle ultime due gare del circuito (Joburg Open e Volvo Golf Champions), 89° con 75 (+3), il tedesco Martin Kaymer, 115° con 77 (+5), e il thailandese Thongchai Jaidee, 119° con 78 (+6). McIlroy e Karlsson si sono espressi allo stesso modo con sette birdie e due bogey e Tiger Woods ha avuto un’andatura molto regolare con 16 par e due birdie. Gagli ed Edoardo Molinari hanno iniziato dalla buca 1. Il fiorentino dopo un birdie (3ª) ha lasciato quattro colpi al campo tra la buca 5 (triplo bogey) e la 7 (bogey), ma ha avuto grinta e morale per riportarsi in par con tre birdie di fila a iniziare dalla 10ª. Edoardo Molinari ha segnato un birdie e due bogey in ciascuna metà del tracciato. Manassero, Pavan e Francesco Molinari sono partiti dalla buca 10. Il veronese ha perso subito un colpo per un bogey che poi non ha più recuperato (due birdie e altri due bogey nel prosieguo). Pavan è andato due sopra par nelle prime nove (2 birdie, 2 bogey e un doppio bogey), poi ha parzialmente rimediato (3 birdie, 2 bogey). Francesco Molinari ha lasciato un colpo un uscita (bogey) e uno in entrata (un birdie, due bogey). Il montepremi è di 2.070.000 euro con prima moneta di 347.024 euro.

 

Il torneo su Sky – L’Abu Dhabi Championship viene teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla TV satellitare Sky con collegamenti nei giorni di gara dalle ore 10,15 alle ore 14 sui canali Sky Sport 2 e Sky Sport 2 HD. Le dirette sono anticipare da Studio Golf (ore 10-10,15) condotto da Lorenzo Dallari. Repliche: venerdì 27 gennaio e sabato 28: dalle ore 16,45 (Sky Sport 2 e HD) e dalle ore 21 (Sky Sport Extra e HD); domenica 29: dalle ore 21 (Sky Sport Extra e HD).    I risultati