fbpx

EDP Tour: vince Schneider italiani out al taglio

  12 Febbraio 2014 News
Condividi su:

Nicolò Ravano (nella foto), 48° con 154 (79 75, +10), Giacomo Tonelli, 82° con 161 (85 76, +17), e Patrick Actis Alesina, 109° con 177 (89 88, +33), non hanno superato il taglio nell’Open Mogador, torneo dell’EPD Tour svoltosi sul percorso del Golf de Mogador (par 72) a Essaouira in Marocco. Ha dominato con 209 (68 71 70, -7) il tedesco Marcel Schneider, in vetta in dall’inizio, che ha distaccato di cinque colpi il connazionale Max Kramer (214, -2). Al terzo posto 215 (-1) l’inglese Nathan Kimsey e l’austriaco Berni Reiter, al quinto con 217 (+1) l’olandese Reinier Saxton. Al vincitore è andato un assegno di 5.000 euro su un montepremi di 30.000 euro. L’EPD Tour fa parte, come l’Alps Tour, del Satellite Tours. E’ iniziato a gennaio in Turchia con le prime due gare delle 20 in calendario. Fino a marzo si giocherà in Marocco ed Egitto, poi il resto della stagione avrà per teatro Germania e Polonia. Secondo giro – Nicolò Ravano, 48° con 154 (79 75, +10), Giacomo Tonelli, 82° con 161 (85 76, +17), e Patrick Actis Alesina, 109° con 177 (89 88, +33), non hanno superato il taglio nell’Open Mogador, torneo dell’EPD Tour che si sta svolgendo sul percorso del Golf de Mogador (par 72) a Essaouira in Marocco. Il tedesco Marcel Schneider (139 – 68 71, -5) ha allungato decisamente il passo e, a un giro dal termine, conduce con cinque colpi di vantaggio sul francese Adrien Bernadet e sull’olandese Reinier Saxton (144, par) e con sei sul portoghese Nuno Henriques e sull’altro tedesco Max Kramer (145, +1). Il montepremi di 30.000 euro. L’EPD Tour fa parte, come l’Alps Tour, del Satellite Tours. E’ iniziato a gennaio in Turchia con le prime due gare delle 20 in calendario. Fino a marzo si giocherà in Marocco ed Egitto, poi il resto della stagione avrà per teatro Germania e Polonia. Primo giro – Inizio a ritmo ridotto per i tre italiani impegnati nell’Open Mogador, torneo dell’EPD Tour che si sta svolgendo sul percorso del Golf de Mogador (par 72) a Essaouira in Marocco: Nicolò Ravano è al 60° posto con 79 (+7), Giacomo Tonelli al 100° con 85 (+13) e Patrick Actis Alesina al 109° con 89 (+17). E’ in vetta con 68 (-4) il tedesco Marcel Schneider, seguito dall’inglese Nathan Kimsey (70, -2) e dall’altro tedesco Max Kaymer (71, -1), unici tre giocatori sotto par. Al quarto posto con 72 (par) l’olandese Reinier Saxton, lo spagnolo Ramon Mestre e i tedeschi Philipp Mejow e Alexander Knappe. Il montepremi di 30.000 euro. L’EPD Tour fa parte, come l’Alps Tour, del Satellite Tours. E’ iniziato a gennaio in Turchia con le prime due gare delle 20 in calendario. Fino a marzo si giocherà in Marocco ed Egitto, poi il resto della stagione avrà per teatro Germania e Polonia. Prologo . Nicolò Ravano, Giacomo Tonelli e Patrick Actis Alesina partecipano all’Open Mogador (10-12 febbraio) torneo dell’EPD Tour in programma sul percorso del Golf de Mogador a Essaouira in Marocco. Si disputa sulla distanza di 54 buche con un montepremi di 30.000 euro. L’EPD Tour fa parte, come l’Alps Tour, del Satellite Tours. E’ iniziato a gennaio in Turchia con le prime due gare delle 20 in calendario. Fino a marzo si giocherà in Marocco ed Egitto, poi il resto della stagione avrà per teatro Germania e Polonia.   I risultati