fbpx

DP World Tour: in Australia il playoff dice Niemann

  03 Dicembre 2023 News
Condividi su:

Il cileno Joaquin Niemann ha vinto con 271 (66 69 70 66, -14) colpi l’ISPS HANDA Australian Open superando con un eagle alla seconda buca di playoff il giapponese Rikuya Hoshino (271 – 68 68 65 70). Il torneo è stato organizzato dal DP World Tour in collaborazione con la PGA of Australia sui percorsi del The Australian Golf Club (par 71), il più antico circolo del Commonwealth nato nel 1882, e del The Lakes Golf Club (par 72), a Sydney in Australia. Per due round i giocatori si sono alternati su entrambi i tracciati, poi hanno proseguito sul primo. Alla gara ha preso parte Pietro Bovari, al secondo evento sul tour da professionista, che non ha superato il taglio (149° con 151 – 76 75, +8).

La coppia di testa ha lasciato a due colpi l’australiano Min Woo Lee, terzo con 273 (-12), che era stato al vertice nei due giri centrali – da solo dopo 36 buche e con Hoshino dopo 54 – e vincitore la scorsa settimana del Fortinet Australian PGA Championship. Al quarto posto con 274 (-11) l’inglese Laurie Canter, lo scozzese Grant Forrest e l’australiano Adam Scott, al settimo con 275 (-10) l’altro australiano Lucas Herbert e tra gli otto concorrenti all’ottavo con 276 (-9) il polacco Adrian Meronk, campione uscente.

Joaquin Niemann, 25enne di Santiago del Cile, gioca nella LIV Golf dopo aver iniziato la carriera sul PGA Tour in cui ha conquistato due titoli per un palmarès, che oltre a quello sul DP World Tour (che gli vale pure per il PGA of Australia) ne comprende anche sette sul Chilean Tour. E’ la prima volta che si impone in un playoff dopo averne persi due sul circuito statunitense e uno nella LIV Golf. Emozioni forti nel finale. Alla 16ª buca il vincitore aveva un colpo di margine sul nipponico, ma alla 17ª la situazione si è ribaltata con il birdie di Hoshino e il bogey di Niemann, che poi ha forzato al playoff l’avversario con un birdie alla 18ª (66, -5, sei birdie, un bogey). Il giapponese (70, -1, tre birdie, due bogey) ha pareggiato alla prima buca supplementare il birdie del rivale, poi un altro birdie alla seconda non è bastato contro l’eagle del cileno e per la seconda settimana di fila il 27enne con sei vittorie sul Japan Golf Tour ha chiuso in seconda posizione. A Niemann è andato un assegno di 187.030 euro su un montepremi di circa 1.020.000 euro (1.700.000 dollari australiani la cifra ufficiale).

Nella foto: Joaquin Niemann (Getty Images)

La Federazione sui Social

 Instagram

[instagram-feed]

 Youtube